ELEZIONI. FORZA ITALIA PUGLIA: “MOTORI ACCESI, PRONTI PER LA CAMPAGNA ELETTORALE”
giovedì 11 agosto 2022
Nota del commissario regionale di Forza Italia, l’on Mauro D’Attis, e del vice commissario, il sen Dario Damiani.

“Abbiamo i motori accesi da quattro anni ed ora siamo pronti per mettere il piede sull’acceleratore in vista dell’appuntamento elettorale di settembre: si è concluso ieri il ciclo di incontri che abbiamo organizzato in diverse città della Puglia per incontrare la nostra comunità. Un momento di confronto sui temi centrali di questa campagna elettorale a Taranto, a Foggia, a Polignano a Mare e Brindisi. A breve saranno definiti i collegi e presentate le liste: queste ultime sono nelle mani del nostro presidente Berlusconi che farà le migliori scelte per la Puglia e per l’Italia.

Nel frattempo, appunto, abbiamo voluto condividere con i cittadini il lavoro portato avanti da noi e dalla delegazione azzurra del Ppe sulle questioni che investono maggiormente il futuro del nostro territorio e del Paese. Come il Pnrr, ma non solo, su cui Forza Italia ha lavorato moltissimo. Uno strumento straordinario di sviluppo e di modernizzazione dell’intero sistema economico e sociale: è per questo che ci siamo spesi affinché le opere che ritenevano più significative per lo sviluppo della Regione rientrassero nei binari della programmazione e abbiamo voluto raccontare ai cittadini le prospettive che abbiamo ora davanti.

Il tema dell’Ue, ovviamente, ha richiamato anche la scelta di Forza Italia di inserire nel suo simbolo il riferimento al Ppe, la grande famiglia moderata di respiro europeo di cui facciamo autorevolmente parte. Abbiamo registrato un’ampia partecipazione, grande interesse e soprattutto l’entusiasmo dei cittadini che guardano al 25 settembre con la speranza di una nuova pagina per il Paese. Siamo in campo per restituire all’Italia un governo serio e con una visione precisa, capace di interpretare i bisogni collettivi e di mettere in campo soluzioni strutturali per garantire un futuro ai nostri giovani e alle famiglie”.