Successo del Salone della Nautica e del Mare alla Bit 2008
sabato 23 febbraio 2008

Brindisi 23 febbraio 2008. Il Salone della Nautica e del Mare del Salento conquista la Bit e attrae nuovi prestigiosi attori per la prossima edizione in programma al Marina di Brindisi “Bocche di Puglia” dal 30 aprile al 4 maggio prossimi.


Un successo su tutti i fronti quello conseguito Salone della Nautica e del Mare del Salento alla Borsa Internazionale del Turismo che ha polarizzato l’attenzione non solo degli addetti ai lavori ma anche e soprattutto della stampa di settore. Basti pensare al fatto che la conferenza stampa di presentazione dell’edizione del 2008 è stata la più seguita tra le 75 conferenze stampa che si svolgevano contemporaneamente.


Importante l’impegno delle istituzioni che puntano a fare dello Snim l’happening più importante del marketing del territorio con un forte impegno all’internazionalizzazione della manifestazione anche attraverso l’utilizzo di programmi comunitari per attrarre l’interesse del più ampio bacino del Mediterraneo. A conferma di questo impegno si sono svolti gli interventi del Sindaco Domenico Mennitti, dell’assessore alle Attività produttive  al Comune di Brindisi Raffaele De Maria, dell’assessore alle Attività produttive provinciale Donato De Carolis e del Commissario dell’APT Francesco Nacci. Nel corso della presentazione della prossima edizione dello Snim 2008 - una kermesse importante per il mondo della nautica da diporto e per tutte le attività economiche e hobbistiche legate al mare e al turismo, che cerca di coniugare il turismo nautico al marketing territoriale – si è parlato anche della Distretto della Nautica Pugliese il cui protocollo d’intesa dovrebbe essere sottoscritto lunedì prossimo. Un progetto che parte proprio da Brindisi sulla forte spinta di Area Progetti Srl organizzatore dello Snim.


La presentazione ha riscosso un grande successo anche sul fronte delle adesioni alla prossima edizione del Salone della Nautica e del Mare del Salento al quale parteciperanno due importanti cantieri navali: si tratta del Gruppo Uniesse e di Tecnomar.


L’esperienza del Salone della Nautica e del Mare del Salento diventa anche un modello da esportare, lo conferma l’invito rivolto dal direttore dell’autorevole rivista di settore “Nautica”, Lucio Petrone, al presidente di Area Progetti, Giuseppe Meo, a relazionare nell’ambito dei lavori del convegno della prossima Fiera Nautica di Roma sul tema “Portualità turistica e importanza delle fiere nello sviluppo del territorio”.