I giovani del Pdl: Cara Adriana, Caro Raffele… Scegliet i nostri giovani migliori”
sabato 23 febbraio 2008

Cara Adriana, Caro Raffaele,…..” si apre cosi la lettera che Luca De netto e Paride Margheriti, rispettivamente coordinatori provinciali di Brindisi dei movimenti giovanili di An e Fi, hanno inviato ai massimi responsabili pugliesi del P.d.l. Adriana polibortone e Raffaele Fitto. Di Seguito il testo completo della lettera.


Cara Adriana, Caro Raffaele


ci permettiamo di usare toni confidenziali come se ci stessimo rivolgendo a dei fratelli maggiori e non ai Coordinatori regionali dei nostri Partiti perché questa, lungi dall’essere una nota politica, è una lettera per esprimere la nostra forte preoccupazione per ciò che stiamo leggendo in questi giorni sulla stampa locale e nazionale riguardo la composizione delle liste.


Da giovani militanti, impegnati in prima persona a sostenere tutte le battaglie promosse sia dai vertici nazionali e regionali, che scaturenti dalle esigenze del territorio, l’idea di ritrovare nella lista unitaria del Popolo delle Libertà poponi, vallette e donne che danno solo spettacolo ci fa letteralmente “cadere le braccia”!


Vi chiediamo, a livello personale, di lottare per risparmiarci le mortificazioni a cui saremmo sottoposti il giorno dopo la pubblicazione di siffatte liste se questi soggetti, soprattutto quelli della banalità televisiva fossero davvero espressi come nostri rappresentanti: mortificazioni che provengono, già da ora, prima di tutto dai nostri giovani ai quali, ogni giorno e su tutto il territorio pugliese, andiamo ripetendo che nei nostri Partiti viene premiata la dedizione, l’impegno e la competenza. In una sola parola, la meritocrazia.


Tutto ciò mentre il PD lancia una campagna di apparente rinnovamento nelle liste che, per molti versi, appare una commedia all’italiana già vista: i giovani, e in particolare quelli pugliesi, hanno già subito le illusioni della campagna elettorale demagogica di Vendola e dobbiamo, assieme a Voi, smascherare anche questo tentativo posto, stavolta, da Veltroni e il suo staff.


Dall’alto del Vostro ruolo, dalla forza della Vostra esperienza e con la Vostra autorevolezza, Vi chiediamo di tenere in considerazione queste perplessità, espresse da moltissimi giovani, militanti e non, che si sono ritrovati pienamente in questo nostro documento, anche al fine eventuale di supportare chi si ritiene sia un volto nuovo, giovane ma dotato di capacità ed esperienze già maturate sul campo.


Grazie per tutto ciò che potrete fare.


Luca Denetto - Presidente Provinciale Azione Giovani Brindisi
Paride Margheriti - Coordinatore Provinciale F.I. Giovani Brindisi