Protocollo di intervento nel caso di chiamata del 118 nei paventati casi di influenza suina.
giovedì 3 settembre 2009

Si è svolto questa mattina un incontro tra il direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’ASL BR dott. Martucci, il primario del reparto Malattie Infettive dell’ospedale “A. Perrino” dott. Chiriacò e il responsabile del 118 dott. Leone al fine di procedere alla definizione di un protocollo di intervento nel caso di chiamata del 118 nei paventati casi di influenza suina.


Nel corso dell’incontro è stato stabilito che i medici del 118 si recheranno a casa del domicilio del richiedente, previo adottamento di tutte le misure di precauzione e sicurezza, e solo nei casi di gravi complicanze sarà disposto il ricovero presso il reparto di Malattie Infettive dell’ospedale “Perrino”. Negli altri casi sarà contattato il medico di base che procederà ad adottare tutte le misure previste nel caso specifico.


Ovviamente la richiesta che si fa a tutta la popolazione è quella di rivolgersi direttamente al medico di famiglia e di chiamare il 118 solo nei casi di conclamate complicanze.
Nel casi di ricovero, invece, è stata predisposta una corsia preferenziale che conduce il paziente direttamente nel reparto di Malattie Infettive, senza quindi passare per il Pronto Soccorso.


Infine, tutte le attrezzature mediche monouso utilizzate saranno smaltite secondo quanto previsto dalla legge per le sostanze altamente infettive.


Brindisi, 03/09/09