Nonnina di 102 anni salvata da un intervento di angioplastica coronarica
venerdì 24 luglio 2009

Nonnina di 102 anni salvata da un intervento di angioplastica coronarica percutanea eseguito in emergenza presso il presidio ospedaliero “A. Perrino” di Brindisi.


La donna L.R., colta da infarto miocardico acuto, è stata trasportata d’urgenza dal personale del 118 all’ospedale Perrino dove, ricoverata in gravissime condizioni presso l’UTIC della UOC di Cardiologia, diretta dal dott. Gianfranco Ignone, veniva immediatamente sottoposta dal dott. Giovanni Mavilio, coadiuvato dal personale infermieristico del laboratorio di emodinamica, ad intervento di angioplastica coronarica primaria.


L’assistenza del personale medico ed infermieristico dell’UTIC, ha registrato con soddisfazione il progressivo e netto miglioramento delle condizioni cliniche della paziente al punto di poterne consentire la dimissione.


L’intervento eseguito sull’anziana donna rientra nel protocollo terapeutico regionale per la gestione dell’infarto miocardico acuto operativo presso l’UOC di Cardiologia di  Brindisi dal novembre 2006 e che a tutt’oggi ha visto trattare circa 800 pazienti.