Primi controlli e prime sanzioni nell’Operazione “Mare Sicuro 2024” della Capitaneria di Porto di Brindisi
mercoledì 19 giugno 2024

La Capitaneria di Porto di Brindisi ha avviato i primi controlli nell'ambito dell’operazione "Mare e Laghi Sicuri 2024", partita lo scorso 15 giugno. L’obiettivo è garantire la sicurezza di bagnanti e diportisti, intensificando la presenza e l’attività di controllo del personale militare, sia a terra che a bordo dei mezzi della Capitaneria.

Durante questo periodo, sono stati ispezionati i primi stabilimenti balneari, con due strutture che hanno ricevuto sanzioni amministrative. In risposta a numerose segnalazioni riguardanti il deposito indiscriminato di biomasse vegetali (Posidonia Oceanica) sulla spiaggia di Torre Canne nel Comune di Fasano, la Sezione di Polizia Marittima della Capitaneria ha sanzionato il gestore di uno stabilimento balneare per aver rimosso la Posidonia dalla spiaggia concessa e depositata in un’area demaniale vicina, creando un cumulo. Al concessionario è stata inflitta una multa di 3.098 euro ed è stato intimato il ripristino dell’area.

Le biomasse spiaggiate, un fenomeno naturale causato dalla combinazione di specie vegetali marine, cicli biologici, onde e correnti, sono cruciali per il ripascimento naturale delle spiagge. La Regione Puglia vieta la rimozione deliberata delle stesse, incoraggiando una gestione adeguata in collaborazione con i Comuni costieri.

Inoltre, nella giornata di ieri, i militari hanno sanzionato l’amministratore di un villaggio turistico a Lamaforca, nel Comune di Ostuni, per non aver garantito un numero sufficiente di bagnini, compromettendo la vigilanza sulla balneazione.

L'attività di controllo della Capitaneria di Porto-Guardia Costiera si focalizza sulla sicurezza della navigazione e della balneazione, verificando la presenza di bagnini abilitati, dotazioni di sicurezza, mezzi di salvataggio idonei e segnali di sicurezza negli stabilimenti balneari.

I controlli continueranno incessantemente per tutta la stagione estiva. Tutti gli operatori del settore turistico balneare e gli utenti del mare sono invitati a rispettare le norme previste dalle ordinanze balneari della Regione Puglia e della Capitaneria di Porto di Brindisi, con particolare attenzione alla sicurezza della balneazione e alla salvaguardia della vita umana in mare.

giovedì 25 luglio 2024
San Raffaele, Amati: “Asl chiede rispetto dei tetti e la Fondazione replica che gli extra-tetti li ha autorizzati il Tar. Vuol dire che i ricoveri in più li pagherà il Presidente del Tar?”Dichiarazione del ...
giovedì 25 luglio 2024
Durante un volo Ryanair da Londra a Brindisi, un bambino di 9 anni si è ustionato gravemente rovesciandosi del tè bollente addosso, causando un'emergenza a bordo. L'aereo ha effettuato un atterraggio di emergenza a Memmingen, ...
giovedì 25 luglio 2024
SAN VITO DEI NORMANNI - Il Prefetto di Brindisi, S.E. Luigi Carnevale, è stato in vista istituzionale, questa mattina, nella Città di San Vito dei Normanni. Ad accoglierlo nell’aula consiliare aperta per la prima volta ...
giovedì 25 luglio 2024
  È stato pubblicato l’annuale rapporto sull’incidentalità stradale redatto dal Centro Monitoraggio Sicurezza Stradale dell’Asset, basato sui dati raccolti e trasmessi all’ISTAT. Nel 2023, in ...
giovedì 25 luglio 2024
  SAN VITO DEI NORMANNI: UN'ESTATE RICCA DI EVENTI E ATTIVITÀ CON L'INFOPOINT Scopri il territorio, immergiti nella cultura e nella tradizione con le proposte gratuite dell'Infopoint di San Vito dei Normanni! L'estate a San ...