Brindisi, buone notizie per chi ha un mutuo a tasso variabile: i consigli degli sperti del credito, Emilio Avallone e Rita Bolli
martedì 28 maggio 2024

BRINDISI , ECONOMIA -  Come molti di voi sapranno, Negli ultimi due anni, l'economia europea ha affrontato sfide significative, segnate da una crescente inflazione e dall'aumento dei tassi di interesse sui mutui. L'invasione dell'Ucraina da parte della Russia nel 2022 ha innescato una serie di turbolenze economiche, con effetti a catena sui prezzi delle materie prime, dell'energia e dei beni di consumo. L'inflazione è salita rapidamente, costringendo la Banca Centrale Europea (BCE) a intervenire con una politica monetaria restrittiva. I tassi di interesse sui mutui sono aumentati vertiginosamente, passando dall'1% al 4%, rendendo più costosi i finanziamenti per famiglie e imprese.

La situazione resta in evoluzione, ma l'attenzione è ora rivolta alle prossime mosse della BCE e alla loro capacità di stabilizzare l'economia europea.

Abbiamo rivolte 3 domande ad un esperto del credito, il brindisino Emilio Avallone, titolare dell’agenzia Credipass di Via Appi 137 a Brindisi.

 

 

Circolano voci che parlano di un imminente taglio dei tassi sul prestito del denaro da parte della BCE, già a giugno. Emilio, può darci conferma?

“Ormai, tutti gli economisti concordano sul fatto che i tassi di interesse, sia per i finanziamenti a tasso variabile che a tasso fisso, sono destinati a scendere. Sembra ormai certo che, a giugno, la Banca Centrale Europea ridurrà il costo del denaro, con la conseguente diminuzione dell'Euribor e dell'Eurirs. Questo significa – continua Avallone - che coloro che hanno un finanziamento a tasso variabile vedranno una riduzione della rata mensile, mentre chi ha un finanziamento a tasso fisso potrà beneficiare di un abbassamento della propria rata attraverso la surroga.”

 

Rita, quale consiglio si sente di dare ai nostri lettori in merito alla richiesta di mutuo?

"Esistono numerose banche, ciascuna con politiche commerciali differenti. Pertanto, le soluzioni sono due: recarsi presso tutte le banche per valutare chi è disposta a concedere il mutuo e a quali condizioni, oppure rivolgersi a un professionista del credito, che con una sola consulenza saprà indirizzarvi verso la banca disposta a concedere il mutuo alle migliori condizioni di mercato. – Rita Bolli - Un altro consiglio è, se intendete acquistare una casa con un mutuo, di avvalervi della possibilità di richiedere un voucher mutuo, che rappresenta la delibera reddituale ottenuta prima di trovare l'immobile. In questo modo, l'acquirente non ha bisogno di subordinare la proposta d'acquisto all'ottenimento del mutuo e, inoltre, si avrà un maggiore potere contrattuale in fase di trattativa."

 

Qual è il segreto per ottenere il miglior prestito possibile?

Risponde Emilio: "Non esiste una bacchetta magica, ma ci sono delle regole da rispettare per avere maggiori possibilità di successo. L'esperienza permette di valutare meglio il cliente e consigliargli la banca più adatta alle sue esigenze. Spesso mi capita di fare consulenze a clienti che mi dicono: 'Ho provato a fare una richiesta.' ! Non bisogna semplicemente provare per vedere cosa succede, ma analizzare attentamente la pratica e inviarla alla banca giusta. Se una richiesta viene respinta, essa risulterà per tre mesi nella Centrale Rischi Finanziari (CRIF), e questo non è certamente un buon biglietto da visita per un'altra banca che deve valutare la pratica. Rivolgetevi ai professionisti."

giovedì 20 giugno 2024
La Puglia si conferma prima in Italia, per il quarto anno consecutivo, per qualità delle acque di balneazione (eccellenti per il 99,7%), seguita da Friuli Venezia Giulia (99%), Sardegna (98,4%), Toscana (98,2%). È il ...
giovedì 20 giugno 2024
Lo Juventus Club "Andrea Agnelli" di Brindisi ha organizzato un evento speciale, riunendo Stefano Tacconi, Totò Schillaci, Moreno Torricelli e altri protagonisti per promuovere la memoria del tragico evento e l'insegnamento del fair ...
giovedì 20 giugno 2024
MANDURIA - La Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà un 46enne originario della provincia di Brindisi perché ritenuto presunto responsabile del reato di procurato allarme e simulazione di reato.     ...
giovedì 20 giugno 2024
Chiusura estiva del Teatro Sociale di Fasano   Il Teatro comunale resterà chiuso dal 7 luglio al 6 settembre 2024, in attesa della nuova e ricca programmazione artistica     FASANO – Il Teatro Sociale di ...
giovedì 20 giugno 2024
COBAS BRINDISI - Il sindacato Cobas dalle ore 6,00  di questa mattina sta tenendo delle assemblee davanti l’ingresso della centrale Enel di Cerano per spiegare a tutti i lavoratori delle ditte quanto siano gravi le provocazioni ...