Presentato l'evento Hortus Ostuni dell' 11 e 12 maggio: il programma completo
mercoledì 8 maggio 2024

Hortus Ostuni: presentata l’edizione Primavera 2024. Appuntamento 11 e 12 Maggio nella villa comunale “Sandro Pertini”
 
OSTUNI - Oltre 50 espositori e poi 11 fra incontri e workshop; diversi laboratori e tre presentazioni di libri sono i numeri che – sabato 11 e domenica 12 maggio prossimi – caratterizzeranno l’edizione primaverile di Hortus Ostuni, che quest’anno festeggia alla grande il suo decimo compleanno, quale mostra mercato e appuntamento imperdibile per gli appassionati del verde e dei giardini e palcoscenico delle bellezze e delle particolarità, ma anche privilegiata offerta di percorsi di conoscenza per la salvaguardia del benessere del pianeta.

Allestita nella villa comunale “Sandro Pertini” della Città Bianca, la mostra mercato sarà inaugurata sabato 11 maggio alle ore 10,30 ed è stata presentata questa mattina a Palazzo San Francesco in Ostuni, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il sindaco della Città Bianca, Angelo Pomes; l’assessore alle Attività produttive e Agricoltura del Comune di Ostuni, Laura Greco; l’assessore al Turismo dello stesso Ente locale, Niki Maffei; il presidente del Gal Alto Salento, Bonaventura Cucci; il presidente di Hortus Puglia, Pierangelo Argentieri e Alma Sammarco, vicepresidente dello stesso sodalizio organizzatore.

«Hortus Ostuni, una celebrazione della vita verde che trasforma la nostra Villa Comunale in un’oasi di ispirazione e conoscenza – ha detto il sindaco Angelo Pomes nel suo intervento -. Evento ormai consolidato nel panorama cittadino, rappresenta un momento di incontro e confronto per tutti gli amanti del verde, dell’agricoltura e del giardinaggio. Un’opportunità per approfondire temi legati alla sostenibilità ambientale, alla valorizzazione del territorio e alla promozione di uno stile di vita sano e attento alla natura». Ed ha ribadito: «Siamo felici di contribuire alla realizzazione di questa manifestazione celebrando la bellezza e la vitalità della nostra comunità attraverso la condivisione della passione per la natura, condividendo anche l’impegno per un futuro più verde e sostenibile.

 
L’assessore Laura Greco, da parte sua, ha invece sottolineato che «la conservazione della biodiversità è cruciale per il nostro capitale naturale. Preservarla ci permette di affrontare le minacce future come i cambiamenti climatici, gli incendi boschivi, l’insicurezza alimentare e le epidemie di malattie. Come ho già detto in altre occasioni – ha ripreso – tra i compiti di un amministratore c’è quello di sensibilizzare i cittadini alla tutela dell’ambiente, degli animali e dell’ecosistema. Questa è la mia seconda edizione di Hortus come amministratore – ha ricordato – e sicuramente l’edizione primaverile sarà più ricca di colori e profumi grazie alla presenza di una vasta esposizione di piante e fiori. Il programma di queste tre giornate è molto ricco di eventi incontri e laboratori tutti mirati a valorizzare il rapporto uomo-natura-animali e inclusione sociale a tutti i livelli. Per deformazione professionale – ha concluso – sono attirata dall’incontro che ci sarà domenica alle 18 che avrà come tema “Il Cavallo Murgese nella storia e cultura dell’alto Salento” e tra i laboratori che si terranno sabato e domenica dalle ore 16 quello di “Agility e sheepdog”, che riguarderanno dimostrazioni di discipline per cani».

Su risvolti turistici di Hortus Ostuni si è soffermato l’assessore Niki Maffei. «Ospitare Puglia Hortus è sempre un piacere. Nel corso delle diverse edizioni, la manifestazione ha dimostrato di sapersi evolvere e adattare alle direzioni e alle volontà politiche della città ospitante – ha ribadito -. La nostra amministrazione ha molto a cuore l’ambiente e il paesaggio, e come ho già affermato più volte negli scorsi mesi, ritengo che Ostuni debba essere attenta a definire e offrire servizi volti a richiamare una forma di turismo lento e sostenibile. La missione di questa attenzione non punta solo a destagionalizzare, bensì a preservare il territorio assicurandoci un futuro turistico che possa durare nel lungo periodo». Ed ha osservato ancora: «Questa edizione di Hortus, esattamente in linea con le nostre idee, offrirà incontri di grande interesse. Parleremo dei Cammini come strumento per valorizzare il paesaggio agrario e naturale, del Mare e di modelli di gestione sostenibile delle aree costiere, e affronteremo tematiche legate all’accessibilità e al verde urbano. Insomma, Puglia Hortus è davvero una buona scusa per fermarci tutti quanti, ripensare al luogo in cui viviamo e confrontarci su soluzioni per preservarne la bellezza».

 Quindi le riflessioni del presidente del Gal Alto Salento, Bonaventura Cucci: «Il Gal Alto Salento, rafforza la sua presenza in Hortus Ostuni ed è attore in tre eventi che interpretano il ruolo presente e quello futuro dell’istituzione nell territorio dell’Alto Salento. Il workshop sul cavallo murgese – ha spiegato – è solo l’inizio di un percorso di conoscenza dalla sua storia è contestualizzazione. “Il mare che vorrei” non fa che proseguire all’interno dell’evento Hortus un percorso avviato dal Gal nelle scuole sulla tutela dell’Habitat marino. I “Cammini dell’Alto Salento” – ha concluso – attualizzando antichi percorsi dei viaggiatori pellegrini nel territorio del comprensorio intendono proporre un turismo integrato.».
A tirare le fila del discorso il presidente di Hortus Puglia, Pierangelo Argentieri. «Hortus compie dieci anni perché in 10 anni ha saputo cogliere un bisogno – ha spiegato -: quello di riappropriarsi degli spazi verdi e della naturale tendenza dell’uomo a vivere con una natura, che rappresenta le nostre radici con i gesti del far crescere, piantare, accudire un proprio giardino, un proprio orto; con i gesti del produrre il proprio cibo o semplicemente vivere di bellezza, che soltanto il verde ti può dare con quel senso di tranquillità, quel senso di serenità e di equilibrio che un evento in qualche maniera vuol far vivere. Innanzi tutto riappropriandosi degli spazi pubblici perché i parchi pubblici, le riserve, il paesaggio agricolo sono un patrimonio incredibile perché sono la nostra cultura. Quindi Hortus ha l’ambizione di non finire con questa decima edizione – ha concluso -, ma di crescere, di diventare un punto di riferimento e di fare unire una comunità intorno a dei valori che esprimono esattamente questi dieci anni di Hortus: condivisione, rispetto per l’ambiente e soprattutto per le persone che tengono alla terra, la coltivano, non soltanto la sfruttano per produrre qualcosa, ma semplicemente per produrre bellezza come soltanto il verde, il proprio verde, può fare rigenerando gli animi delle persone».

 

PROGRAMMA COMPLETO HORTUS OSTUNI PRIMAVERA 2024

SABATO 11 maggio

H 10:30
Inaugurazione Edizione primaverile 2024. Intervengono:
– Pierangelo Argentieri, presidente Hortus Puglia
– Angelo Pomes, Sindaco di Ostuni
– Angelo Prudentino, docente – L’Istituto Tecnico Agrario “Pantanelli-Monnet”
– Bonaventura Cucci, presidente Gal Alto Salento
– Laura Greco, Assessore Attività produttive e Agricoltura Comune di Ostuni
– Niki Maffei, Assessore al Turismo Comune di Ostuni
H 11:45
“Naturalis – La Cosmesi bio, cibo per la pelle”, interviene Domenico Scordari, Presidente e Ceo Naturalis; introduce l’agronomo Angelo Giordano
H12:15
“Garden Therapy: Il Giardinaggio come pratica di inclusione sociale”. Interviene dott.ssa Ezia Nacci de ‘Il Cielo in una Stanza’(Centro Sociale Polivalente per diversamente abili e Servizio di Tutoraggio) di Fasano. Introduce Vincenzo De Leonardis, segreteria e ufficio stampa Hortus Puglia
H 15:30
“Zucchero e cannella” laboratorio dolciario di inclusione – a cura di A.P.S Da Grande, progetto di educazione all’autonomia per giovani con disabilità
H 16:00
“Il Mare che vorrei, un nuovo modello di gestione sostenibile delle aree costiere”, intervengono:
Giuseppe Tanzarella, Assessore all’Ambiente e Vice sindaco del Comune di Ostuni, Bonaventura Cucci, Presidente del Gal Alto Salento, Federico Ciraci, Dirigente Settore Ambiente del Comune di Ostuni, Franco Lo Russo, Presidente del Gruppo Escursionistico e Speleologico Ostunese GEOS
H 17:00
“Macroterme, il prato Naturale” interviene Sandro Moroni, agronomo presso (Barenbrug Italia). Modera l’agrotecnico Vincenzo Francioso
H 18:00
Libro:“Camelie”- interviene l’autore Enrico Scianca, titolare del Vivaio ‘le Camelie del Generale’. Modera Titti Giacovelli, presidente Garden Club di Taranto

 

DOMENICA 12 maggio

H 10:00
“Continuiamo a imparare dalla natura” video intervento di Tiziana Volta, Photo editor della rivista Gardenia e donna impegnata nel sociale. Introduce Vincenzo De Leonardis, segreteria e ufficio stampa Hortus Puglia

H 10;30 “La Natura in Città, perché investire nel verde delle zone industriali”- intervengono l’imprenditore Giosuè Barsotti e l’avvocato Vittorio Rina

 
H 11:00
“La Puglia che cambia”, a cura di Fabio Mollica. Intervengono:
Angelo Pomes, Sindaco di Ostuni
Toni Matarrelli, Sindaco di Mesagne
H 11:30
Presentazione del Festival “ Fico Mandorlato” ed. 2024. Intervengono Pierangelo Argentieri, Presidente di Puglia Hortus e Giovanni Allegrini, Sindaco di San Michele Salentino
H12:00
Libri – Presenta il biologo Francesco Minonne
-“I Fichi ai raggi x”, a cura di Donatella Lippi, Jacopo Nori, Luca Zelari (Ediz. Polistampa)
– “Il Bulbo dell’Amore. Storia e usi del lampascione” di Santina Lamusta e Nunzia Maria Ditonno (Ediz. Artebaria)
H 16:00
“I Cammini come strumento di valorizzazione del paesaggio agrario e naturale dell’Alto Salento”, Intervengono:
Angelofabio Attolico, responsabile Cammini e Itinerari culturali del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del territorio
Angelo Pomes, Sindaco di Ostuni
Massimo Lanzillotti, Sindaco di Carovigno
Silvana Errico, Sindaco di San Vito dei Normanni
Pino Marchionna, Sindaco di Brindisi
Rocky Malatesta, Presidente del Consorzio di Gestione di Torre Guaceto
Annarita Angelini, Presidente del Parco Regionale delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo
Bonaventura Cucci, Presidente del Gal Alto Salento 2020
H 17:00
“Fondazione Sylva: riforestare è sempre una buona idea, un’azione immediatamente tangibile per la tutela di più processi ecologici”. Modera Fabio Ippolito, responsabile scientifico Orto Botanico del Salento. Intervengono:
Mariagrazia Marrocco, Coordinatore per la Regione Puglia di Fondazione Sylva
Giuditta Cantoro, agronomo della Fondazione Sylva
H 18:00
“Il Cavallo Murgese nella storia e nella cultura dell’Alto Salento” Intervengono:
Agostino Buongiorno, Presidente Associazione Cavalcata di Sant’Oronzo; Laura Greco, Assessore all’Agricoltura e alle Attività Produttive del Comune di Ostuni
Bonaventura Cucci, Presidente del Gal Alto Salento 2020
Oronzo Marangi, Vice presedente di ANAMF
Dino Ciccarese, storico della Cavalcata di Sant’Oronzo

 
 

Sono inoltre previsti una serie di laboratori dalle 16:00 al tramonto, nelle giornate di sabato e domenica; saranno annunciati al pubblico dallo ‘Spazio Incontri’ e si terranno presso gli stand degli espositori
– AGILITY E SHEEPDOG, dimostrazioni di discipline per cani a cura dell’Associazione Gomaa (sabato e domenica pomeriggio)
– ALOE ARBORESCENS: la pianta, le foglie e le proprietà. Botanica della pianta, dimostrazione di estrazione del gel e suoi utilizzi. A cura dell’Az. agricola Biologica Cumento De Musso (appuntamento per sabato e domenica, dalle 17:30 alle 18:30)
– BONSAI consigli, cura e dimostrazioni pratiche (sabato e domenica) a cura dell’Associazione Bonsai Valle D’Itria
– KOKEDAMA: PIANTE SENZA VASO, PRODUZIONE LIVE a cura di Kokedama mi amor (h 17:30 per entrambe le giornate di sabato e domenica)
– IL GIARDINO SOTTO IL NASO, “Laboratori di estrazioni alcoliche e
analcoliche da piante e spezie” (disponibili ogni 30 minuti fino alle 19:00)
– IMPARANDO DALLA NATURA laboratorio per bambini a cura del Vivaio Flor f.lli Sagace e del Vivaio Bidibidobidibù (sabato alle 16:00)
– ISTITUTO TECNICO AGRARIO PANTANELLI – MONNET Presso il Gazebo degli studenti si svolgeranno i laboratori di produzione dei saponi e di estrazione degli olii essenziali
– ’MASTRO CASARO Pietro Bazzini, per l’autoproduzione domestica di paste filate, primo sale e yogurt
– PIANTE CARNIVORE laboratorio “Tecniche di coltivazione e rinvaso di Piante carnivore” a CURA DI Antonio Fumarola (Associazione italiana piante carnivore AIPC)
– SCAMBIO DI SEMI SPECIALI Biodiversità essenza della Vita ( per tutta la giornata di sabato dalle 10:00 alle 19:00)
– “TECNICHE D’INNESTO laboratorio a cura dell’Associazione “Passoditerra”
(sabato alle 18:00)
Saranno presenti le seguenti associazioni, editori e scuole, che metteranno a disposizione di curiosi e volenterosi la loro competenza ed esperienza:
– Associazione per la diffusione delle piante fra amatori A.DI.P.A. Puglia
– Associazione italiana piante carnivore AIPC
– Associazione BONSAI VALLE D’ITRIA
– Associazione di promozione sociale DA GRANDE, progetto di educazione all’autonomia per giovani con disabilità
– Associazione GOMAA SHEEPDOG ALTO SALENTO, educazione di base per cani, agility e sheepdog
– ORTHIA, progetto sociale inclusivo in natura
– IL CIELO IN UNA STANZA, Centro Sociale Polivalente per diversamente abili e Servizio di Tutoraggio
– SCAMBIAMO TALEE, gruppo di appassionati di giardinaggio per scambi di talee, bulbi, semi
– Esposizione di animali da cortile ornamentali –ALLEVAMENTO TRUCCO E PARRUCCO per polli ornamentali e ALLEVAMENTO FOKY per conigli
– La RIVISTA GARDENIA con la possibilità di visionare le riviste e abbonarsi alla prestigiosa pubblicazione
– L’Istituto Tecnico Agrario “Pantanelli-Monnet” con la presenza di studenti e docenti

sabato 15 giugno 2024
Il Partito Democratico di Brindisi esprime il più sentito ringraziamento al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per la sua visita a Brindisi e per aver scelto la nostra amata città come location per la cena ...
sabato 15 giugno 2024
Carissimi Fratelli e Sorelle dell’Arcidiocesi di Brindisi – Ostuni,nello spirito della reciproca collaborazione che contraddistingue il Cantiere Chiesa ove tutti siamo chiamati a essere Artigiani di Comunità nel segno ...
sabato 15 giugno 2024
  La mattinata sarà dedicata agli incontri bilaterali, seguiti dalla conferenza stampa di chiusura della Presidenza italiana, prevista per le 14:00. Nel frattempo, i leader delle principali economie mondiali hanno pubblicato ...
sabato 15 giugno 2024
A Fasano si è tenuta una marcia pacifica e partecipata, volta a sensibilizzare l'opinione pubblica su temi importanti quali le guerre, l'ambiente, la giustizia sociale.  L'iniziativa è stata promossa dal “Contro ...
sabato 15 giugno 2024
Nel pomeriggio di venerdì 14 giugno, due fratelli di 34 e 22 anni sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale dopo un violento alterco al Pronto Soccorso dell'ospedale Perrino di Brindisi. L'incidente è ...