CRI - Comitato di Brindisi festeggia i 160 anni della fondazione con un concerto presso il Teatro Impero
mercoledì 1 maggio 2024

BRINDISI - Mercoledì 8 maggio, alle ore 10.00, presso il Teatro Impero di Brindisi, i Volontari della Croce Rossa italiana – Comitato di Brindisi festeggeranno i 160 anni dalla sua fondazione con un Concerto celebrativo “Ho imparato l’amore” sulle note di Fabrizio De Andrè.

La Croce Rossa Italiana è una realtà che in oltre un secolo e mezzo di attività, attraverso il cuore delle volontarie e dei volontari, ha saputo dedicarsi all’umanità che soffre.

In questi 160 anni, l’Associazione, così come ha dichiarato il Presidente Nazionale dott. Rosario Valastro, ha saputo confermare il suo impegno, la sua vicinanza a chiunque avesse bisogno di supporto, di aiuto, soprattutto ai più fragili.

Il Concerto vuole raccontare l’impegno della Croce Rossa Italiana verso i vulnerabili su vari fronti: nell’ambito sanitario e sociale, nelle emergenze causate dalle catastrofi.

Il Presidente del Comitato di Brindisi sig.ra Concetta Marra, con il Consiglio Direttivo, con tutti i volontari apriranno il sipario del Teatro Impero, agli studenti degli Istituti scolastici di II grado di Brindisi e alla cittadinanza tutta, per celebrare questo evento importante.

I brani del cantautore-poeta saranno eseguiti da musicisti professionisti che, per la prestigiosa occasione, hanno offerto la loro disponibilità a far parte di questo suggestivo momento celebrativo. A completare l’ensemble, ci saranno due ballerine che realizzeranno le coreografie di alcuni brani di De Andrè insieme ad una voce recitante che racconterà il senso dei testi di De Andrè.

Inoltre, saranno proiettati alcuni video preparati dai giovani volontari della Croce Rossa di Brindisi che racconteranno, con le immagini più significative, la vita della Croce Rossa a Brindisi.

Madrina dell’evento l’artista e attrice brindisina, Lidia Cocciolo.

L’evento sarà presentato dalla giornalista Maria Di Filippo.

Tutto ciò non sarebbe esistito se Henry Dunant, nato a Ginevra l’8 maggio 1828, con un profondo atto di coraggio decise, dopo aver visto il massacro avvenuto durante la battaglia di Solferino del 1859, di fondare una Società di Soccorso in ogni Stato per aiutare e lenire le ferite di tanti uomini.

L’eredità di Dunant, oggi, è sostenuta e portata avanti da migliaia di volontari che ogni giorno e in ogni parte del mondo continuano l’opera del fondatore attraverso i sette Principi Fondamentali del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, che ne costituiscono lo spirito e l'etica: Umanità, Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontariato, Unità e Universalità.

L’ingresso è libero sino ad esaurimento dei posti a sedere.

giovedì 20 giugno 2024
MANDURIA - La Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà un 46enne originario della provincia di Brindisi perché ritenuto presunto responsabile del reato di procurato allarme e simulazione di reato.     ...
giovedì 20 giugno 2024
Chiusura estiva del Teatro Sociale di Fasano   Il Teatro comunale resterà chiuso dal 7 luglio al 6 settembre 2024, in attesa della nuova e ricca programmazione artistica     FASANO – Il Teatro Sociale di ...
giovedì 20 giugno 2024
COBAS BRINDISI - Il sindacato Cobas dalle ore 6,00  di questa mattina sta tenendo delle assemblee davanti l’ingresso della centrale Enel di Cerano per spiegare a tutti i lavoratori delle ditte quanto siano gravi le provocazioni ...
giovedì 20 giugno 2024
Anche Ceglie Messapica tra i 14 comuni pugliesi premiati con la Bandiera Gialla Fiab, riconoscimento della Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta che valuta e attesta l’impegno dei territori italiani nel promuovere la ...
giovedì 20 giugno 2024
  Nei prossimi giorni sono previste in Puglia temperature elevate e condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione. Temperature superiori a 32-35°C, spesso associate a tassi elevati di ...