Co-working: ad Ostuni, il primo in Puglia
martedì 23 aprile 2024

Ostuni, 23 aprile 2024– L’edificio di Poste Italiane in Via Ludovico Pepe a Ostuni, da fine maggio, sarà uno dei primi 250 immobili scelti da Poste Italiane nell’ambito del progetto Polis per dare vita alla più grande rete nazionale di spazi di lavoro condivisi dedicati ad aziende, organizzazioni e liberi professionisti.

L’immobile è stato completamente ristrutturato e allestito con uffici moderni, digitalizzati e dotati di postazioni di lavoro attrezzate, open space, aree break e sale riunioni.

Il sindaco di Ostuni, Angelo Pomes ha espresso soddisfazione per l’attenzione dell’Azienda al tessuto imprenditoriale locale e alla comunità: “siamo orgogliosi di essere tra i Comuni individuati da Poste Italiane per questo bellissimo progetto. Il nuovo servizio di Poste Italiane è un importante opportunità per l’intera comunità e può rappresentare un volano di crescita economica per tutto il nostro territorio. Non posso quindi che esprimere il mio apprezzamento per l’investimento fatto da Poste Italiane a beneficio di tutta la cittadinanza”.  

“Attraverso Spazi per l’Italia – ha commentato Sandro Durante, direttore dell’Ufficio Postale di Ostuni – vogliamo offrire ai cittadini, alle aziende e ai professionisti del nostro territorio, luoghi fisici, moderni e dotati di tanti servizi che potranno essere utilizzati in maniera flessibile per un solo giorno o per periodi più ampi. I prezzi molto accessibili, uniti alla location centrale e alla qualità degli spazi, rappresentano sicuramente una nuova opportunità per l’imprenditorialità locale. La sede di Via Ludovico Pepe diventerà un punto di riferimento per tutta la comunità ed entrerà a far parte della rete di spazi per ufficio più diffusa, digitalizzata e accessibile del Paese”.

 

Il nuovo spazio, accanto all'ufficio postale di Via Ludovico Pepe, dispone di 2 uffici privati da 2 persone, 4 uffici privati da 4 persone ed un open space con 6 postazioni, oltre ad un’accogliente area break. 

L’offerta commerciale degli “spazi per l’Italia” include tutti i servizi: arredi degli uffici, connessione internet Wi-Fi, accesso a stampanti e scanner, pulizia e manutenzione, utenze e climatizzazione degli ambienti. 

Un investimento importante sul territorio che conferma il contributo di Poste Italiane nel processo di digitalizzazione, innovazione e di crescita economica del Paese.

sabato 15 giugno 2024
A Fasano si è tenuta una marcia pacifica e partecipata, volta a sensibilizzare l'opinione pubblica su temi importanti quali le guerre, l'ambiente, la giustizia sociale.  L'iniziativa è stata promossa dal “Contro ...
sabato 15 giugno 2024
Nel pomeriggio di venerdì 14 giugno, due fratelli di 34 e 22 anni sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale dopo un violento alterco al Pronto Soccorso dell'ospedale Perrino di Brindisi. L'incidente è ...
venerdì 14 giugno 2024
  COMUNE DI BRINDISI - I capigruppo di maggioranza hanno chiesto al sindaco Giuseppe Marchionna di azzerare la Giunta comunale. Durante un incontro formale, i rappresentanti dei cinque gruppi di centrodestra hanno espresso questa ...
venerdì 14 giugno 2024
Energia e fisicità: Daniel Datuowei è un nuovo giocatore della Brain Dinamo Brindisi   La Brain Dinamo Brindisi annuncia l’ingaggio per la stagione 2024/2025 di Daniel Datuowei, guardia italiana di 193 ...
venerdì 14 giugno 2024
Pubblichiamo il Comunicato di Unione Cisal Brindisi “Ci viene segnalato dal personale che a distanza di diverse ore dall’inizio dell’evento di carattere mondiale denominato ‘G7’, che interessa il Comando di ...