Vandalismo e bullismo al Parco Di Giulio di Brindisi: il PD chiede un'interrogazione consiliare
lunedì 22 aprile 2024

A seguito degli allarmanti episodi di bullismo nel parco “Di Giulio” emersi con un drammatico video e ripreso dalle testate locali, i consiglieri comunali del gruppo del Partito Democratico Cannalire Francesco, Carbonella Alessio e Denise Aggiano hanno interrogato il Sindaco per conoscere le eventuali azioni che l’Amministrazione comunale intenderà avviare.


Di seguito riportiamo il testo integrale dell’interrogazione consiliare depositata:

Al Signor Sindaco
Dott. Giuseppe Marchionna

e p. c. al Presidente del Consiglio Comunale
Gabriele Antonino

Oggetto: Interrogazione consiliare a seguito di episodi di bullismo nel Parco Di Giulio

I sottoscritti Consiglieri comunali,

Premesso che

· a più riprese, nel corso degli ultimi tempi, i social network e gli organi di informazione hanno reso pubblica la preoccupazione dei cittadini per gli episodi di vandalismo e violenza all’interno dei parchi cittadini e nelle aree limitrofe;

· appare particolarmente allarmante la situazione nella zona del Parco Di Giulio con i cittadini che lamentano quotidiani episodi di violenza giovanile, schiamazzi, lanci di petardi e aggressioni da parte di gruppi composti da adolescenti;

· in alcuni casi, gli episodi di violenza hanno coinvolto anche chi ha avuto il coraggio di segnalare alle Forze dell’Ordine le situazioni di invivibilità causate dall’azione di questi gruppi di ragazzini e ragazzine, le cui gesta sono per tutto assimilabili a quelle delle tristemente famose “baby gang”;

· dinanzi agli episodi di vandalismo e violenza tra coetanei, in passato, l’Amministrazione Comunale ha attivato alcune concrete iniziative di prevenzione, sensibilizzazione e di denuncia quali, per esempio, l’aumento delle occasioni di vivibilità dei parchi, la fortunata partecipazione ad un bando ministeriale per l’implementazione di un sistema di telecamere, la pubblica condanna di ogni episodio di vandalismo, l’incontro con il cittadino la cui auto è stata danneggiata a seguito della denuncia degli episodi di degrado ed angherie;

· il 19 Aprile 2024, sui social network è stato pubblicato un video che riprende un gruppo di adolescenti mentre bullizza ed aggredisce un coetaneo e la notizia è stata ripresa da alcuni articoli apparsi sulla stampa locale, suscitando un’ondata di sdegno e preoccupazione nell’opinione pubblica;

ritenuto che

· l’episodio sopra richiamato costituisce solo l’ultima denuncia in ordine di tempo da parte dei residenti, sfiduciati nei confronti delle Istituzioni e preoccupati dalla persistente attività di gruppi di giovani protagonisti di danneggiamenti e aggressioni nei confronti di coetanei e famiglie che frequentano i giardini e le zone limitrofe;

· nonostante gli interventi messi in atto, permangono situazioni oggettive di difficoltà per i frequentatori dei parchi e delle zone di ritrovo giovanile e si registra un notevole aumento di episodi di violenza tra giovani e nei confronti della cittadinanza;

· i cittadini richiedono a gran voce ulteriori interventi quali, ad esempio, una presenza più assidua delle Forze dell’Ordine, il potenziamento della video-sorveglianza, un presidio fisso all’interno dei parchi;

considerato che

· l’escalation di episodi di bullismo, vandalismo e disturbo della quiete pubblica in tutta la città ed in particolar modo nelle zone dei parchi cittadini esprime la presenza di un vero e proprio disagio sociale che coinvolge ragazzi giovanissimi e le loro famiglie;

· la richiesta di tutela, protezione e aiuto da parte delle famiglie e dei cittadini è comprensibile e necessita di una risposta urgente e immediata con azioni concrete di prevenzione e vigilanza sul territorio da parte dell’Amministrazione Comunale, anche al fine di dimostrare la vicinanza e la presenza delle istituzioni alla cittadinanza;

Interroga

il Sindaco per sapere

· quali azioni intende adottare l’Amministrazione Comunale al fine di dare risposte immediate alla cittadinanza e in particolar modo ai residenti dell’area del Parco Di Giulio;

· se è intenzione dell’Amministrazione avviare un confronto tra Comune, Prefettura, Procura, Forze dell’Ordine, Parrocchie, Associazioni e Scuole per esaminare la problematica ed adottare interventi conseguenti;

· se è intenzione dell’Amministrazione potenziare gli interventi di vigilanza e controllo della polizia locale nei parchi pubblici, nei luoghi di ritrovo di giovani e adolescenti, con particolare riguardo al Parco Di Giulio, a tutela dei bambini, dei ragazzi, degli anziani e dei residenti della zona, istituendo anche presidi fissi;

· se è intenzione dell’Amministrazione potenziare il servizio di video-sorveglianza con progetti da candidare ai bandi che ciclicamente vengono pubblicati dal Ministero dell’Interno;

· se l’Amministrazione ritiene utile attivare i cosiddetti “educatori di strada”, figure già adottate da altri enti con l’obiettivo di favorire l’ascolto e il coinvolgimento dei giovani.

 

PARTITO DEMOCRATICO BRINDISI

venerdì 12 luglio 2024
 COMUNE DI BRINDINSI  - Il Sindaco Giuseppe Marchionna ha nominato in data odierna con proprio Decreto n.21 la nuova Giunta Comunale di Brindisi. Nel comunicato stampa diramato alle 13.30 dall’Amministrazione Comunale di ...
venerdì 12 luglio 2024
BRINDISI - La Polizia di Stato, a seguito di una comunicazione trasmessa dalla Squadra Mobile e della conseguente attività istruttoria effettuata dalla Divisione Polizia Amministrativa della Questura di Brindisi, il Questore della ...
venerdì 12 luglio 2024
Confesercenti della provincia di Brindisi esprime vivo apprezzamento e tanta soddisfazione per la decisione del comune di Fasano di pubblicare un bando per rilasciare 19 nuove autorizzazioni di noleggio autovettura con conducente ...
venerdì 12 luglio 2024
MESAGNE - Nell’anno di nascita della preziosa costola del festival, che ha attirato l’attenzione nazionale su Mesagne - il Piccolo Cinema Ken Loach, primo cinema in Italia interamente gestito da adolescenti - il MEFF-Messapica ...
venerdì 12 luglio 2024
La Feneal Uil di Brindisi, attraverso il Segretario Generale Territoriale Giovanni Librando, denuncia pubblicamente l'incidente avvenuto mercoledì 10 luglio presso il cantiere edile manutenzioni Acquedotto Ambito 14. Durante un ...