Aurora Volley corsara a Turi: blinda il primo posto e vola ai pool promozione da testa di serie
domenica 3 marzo 2024

BRINDISI VOLLEY - L’Aurora Volley Brindisi si impone per 3-1 sul campo della lanciatissima Revolution Turi e termina la “regular season” al primo posto in classifica, posizione occupata dalle biancazzurre per tutta la durata del campionato. Grazie a questo risultato la formazione brindisina accede ai pool promozione da testa di serie.

Questa partita rappresenta il primo crocevia della stagione per entrambe le squadre in campo. Brindisi vuole mantenere la prima posizione nel girone e lo status di testa di serie. Per questo le biancazzurre devono necessariamente cogliere una vittoria da tre punti. La formazione di casa, che attraversa un ottimo momento di forma come testimoniato dalle otto vittorie consecutive, con un successo avrebbe ancora la possibilità di agganciare la seconda posizione.

Le due squadre si conoscono e si rispettano e in campo prevale l’attenzione. A spezzare l’equilibrio tattico è la formazione brindisina che oppone alla fortissima Alejandra Rodriguez (una delle migliori della categoria nel suo ruolo) l’efficace muro del trio Padula – Prato – Kolomiiets. Nelle retrovie fanno buona guardia il libero Zivkovic e l’onnipresente Albanese. La buona correlazione muro – difesa e il servizio preciso e “chirugico” danno alla formazione brindisina le chiavi tattiche per conquistare i primi due set con il punteggio di 25-17 e 25-19.

Nel terzo set, nonostante la costante opposizione delle padrone di casa, la formazione brindisina grazie alle trame offensive ben finalizzate da Avallone e De Toma riesce ad accumulare qualche punto di vantaggio e gestirlo con relativa tranquillità. Il lieve infortunio occorso alla turese Rodriguez sul punteggio di 17-13 per Brindisi, spariglia però le carte in tavola. La capolista anziché giovare dell’uscita dal campo del pericolo principale, va in difficoltà a causa del nuovo assetto delle avversarie e subisce la rimonta delle padrone di casa che ribaltano il punteggio a loro favore. Finale emozionate con le brindisine che si fanno pericolose ma non riescono nell’impresa di acciuffare il pareggio. Turi si aggiudica il set per 25-23.  

Quarto ed ultimo set interamente comandato dalle biancazzurre che, schiumanti di rabbia per il set perso precedentemente, buttano sul campo tutta la loro determinazione per chiudere velocemente la contesa. Le padrone di casa si oppongono orgogliosamente alla capolista e verso la metà del set si avvicinano al pareggio. Coach Capozziello tira fuori dal cilindro la variante tattica con Malerba al palleggio e Kolomiiets opposta. La mossa dà immediatamente i suoi frutti: l’ucraina in attacco è una furia (top scorer di serata) e le avversarie si spengono. Brindisi conquista così set (25-15) e partita.

Al termine della gara il tecnico brindisino Raffaele Capozziello dichiara: “Le ragazze sono scese in campo determinate a chiudere alla grande la stagione regolare. D’altronde se lo meritano perché siamo stati in testa al girone dalla prima all’ultima giornata. Per quanta riguarda la partita l’abbiamo preparata bene e giocata meglio. C’è qualche rammarico per aver perso il terzo set che avevamo in pugno, ma dobbiamo dare il giusto merito anche agli avversari che non ci hanno regalato nulla. Adesso ci godiamo il risultato ma da lunedì penseremo solo al pool promozione e alle nuove sfide che ci attendono.”

L’Aurora Volley Brindisi insieme alla Dream Volley Nardò sarà testa di serie nei due gironi che saranno definiti dall’organo federale al completamento dell’ultima giornata di campionato. La prima partita sarà presumibilmente disputata già nel prossimo fine settimana.

Tabellino:

REVOLUTION TURI - AURORA VOLLEY BRINDISI 1-3 (17-25, 19-25, 25-23, 15-25)

Turi: Pedone, Serio, Sportelli, Cazzetta I.(L1), Schena, Spinelli, Tassi, Rodriguez (K), Divagno, Fino, Cont, Giannuzzi (L2), Cazzetta S. All. Meuli.

Brindisi: De Toma 14 (K), Kolomiiets 16, Zivkovic (L1), Prato 6, Padula 11, Avallone 8, Albanese 14, Matichecchia 1, De Maria, Malerba , Solimeno, Stella (L2), Minghetti, Montagna.  All. Capozziello.

Arbitri: Di Martino - Cantore

lunedì 27 maggio 2024
È stato arrestato uno dei tre uomini presenti durante l'agguato a I.M., una 47enne brindisina che ora versa in gravi condizioni nel reparto di terapia intensiva del "Perrino" di Brindisi. Si tratta del cognato A.S., 50 anni. Il ...
lunedì 27 maggio 2024
BRINDISI IN BICICLETTA 2024  - Ci sono circa 800 (ottocento) buoni motivi per decretare il successo della XXXVII Edizione di “Brindisi in bicicletta”. È infatti proprio questo il numero di iscritti che il Raduno ...
lunedì 27 maggio 2024
Pubblichiamo la risposta di Sergio Pasquantonio, Presidente della Fondazione San Raffaele, al Consigliere Amati   "In relazione al comunicato del Consigliere regionale Fabiano Amati nel quale vengono rivolte infondate accuse alla ...
lunedì 27 maggio 2024
Il Comitato di Brindisi della Croce Rossa Italiana è lieto di annunciare i risultati delle elezioni tenutesi il 19 maggio scorso per il rinnovo del Presidente e del Consiglio Direttivo. Con grande soddisfazione, è stata ...
lunedì 27 maggio 2024
Una donna di 47 anni, residente a Brindisi è stata aggredita a colpi di arma da fuoco dall’ex cognato. La donna, I.M.,  pare abbia incontrato l’uomo sulla complanare della strada statale 7, che collega Brindisi a ...