Uil Brindisi: la crisi del territorio brindisino è nei fatti la crisi della città di Brindisi.
mercoledì 17 gennaio 2024
 

UIL BRINDISI - Le vicende e le vertenze che interessano il territorio brindisino in queste prime settimane dell’anno sorprendono per quanto siano numerose e varie. Non vi è settore risparmiato dal rischio di perdere decine, centinaia, di posti di lavoro con la conseguenza di arretrare di molto la qualità della vita ed il benessere di famiglie e cittadini brindisini. Il nostro Sindacato, nelle sue varie Categorie, segue con attenzione e puntualità ognuna di queste mentre di tutte colpisce la costante criticità della città di Brindisi, delle sue infrastrutture, asset e Istituzioni. Difficoltà che si riversano sull’intero territorio. Una crisi sistemica del capoluogo talmente rilevante e diffusa da poter riflettere come la crisi del territorio brindisino sia nei fatti la crisi della città di Brindisi.

Se non riparte la risorsa Agricoltura a Brindisi città – con la definizione di annose questioni come la lotta alla Xylella degli ulivi, la logistica per la commercializzazione e l’export delle eccellenze agroalimentari, il tributo dovuto all’Arneo, il costo del lavoro e la ricerca di manodopera da parte delle Aziende Agricole - sarà complesso un riscatto del settore Primario brindisino e dei suoi lavoratori. Se la Transizione industriale in Brindisi città continuerà ad essere incerta negli investimenti e nei cronoprogrammi sarà l’intero territorio a pagarne le conseguenze. Se l’Ospedale Perrino continuerà ad avere moltissime carenze saranno i livelli di salute dell’intera provincia a risentirne. Se Porto ed Aeroporto di Brindisi continueranno ad essere una perenne «seconda scelta regionale» sarà l’intera economia del Grande Salento, da quella produttiva a quella culturale e turistica, a risentirne. L’elenco potrebbe continuare con Scuola ed Università, Artigianato, Commercio ed altri ancora.

La città capoluogo è di per sé traino, in positivo o in negativo, di un intero territorio e non soltanto per il ruolo «sulla carta» di capoluogo provinciale. Brindisi-città è riferimento imprescindibile, reale, per un territorio perfino più esteso dei suoi confini provinciali ma le sue potenzialità sono da troppo tempo inespresse.

Occorre una diffusa ed urgente presa di coscienza: non solo da parte delle Istituzioni locali - Comune, Provincia, rappresentati Istituzionali a vari livelli - ma anche e soprattutto da enti, organizzazioni e corpi intermedi che assieme esercitano una governance diffusa del territorio: dalle Associazioni Datoriali ai Sindacati, dalla realtà di base a quelle sociali e civiche, dalle parrocchie ai Centri Sportivi. Tutti, insieme, sono e rappresentano un pezzo importante di Brindisi. Non è un caso che da almeno due decenni la politica attiva presenti sempre più spesso proposte di liste civiche e sempre meno di partiti tradizionali. È nella società civile che si può trovare un autentico serbatoio di idee, coscienza e azione per il progresso di questo territorio.

Se non riparte Brindisi sarà l’intero territorio a continuare a decrescere e perdere opportunità di sviluppo: all’Amministrazione Comunale di Brindisi città, per missione e competenze proprie, il compito di coordinare un Tavolo Istituzionale per affrontare ogni politica di sviluppo per e sulla città senza ulteriori indugi.

La Uil di Brindisi, da tempo impegnata a stimolare tutte le forze positive della città e del territorio, rinnova ancora una volta l’appello a fare rete per superare la crisi sistemica che interessa la città – quindi di conseguenza l’intero territorio – di Brindisi. Programmare assieme il futuro di Brindisi-città significa poter sperare ancora nel futuro. Per Brindisi e per il suo territorio.

Il Coordinatore provinciale UIL Brindisi

Fabrizio Caliolo

 

lunedì 24 giugno 2024
CAROVIGNO -  Mercoledì 3 luglio alle ore 19:00, presso il Castello Dentice di Frasso di Carovigno, verrà inaugurata la mostra "Nelle nostre stanze" di Giuseppe Ciracì, promossa dall’Associazione Le Colonne ...
lunedì 24 giugno 2024
L’assemblea dei soci della STP di Brindisi ha approvato all’unanimità, in data odierna ed alla presenza del Presidente della Provincia Toni Matarrelli e del Sindaco di Brindisi Giuseppe Marchionna, il Bilancio di ...
lunedì 24 giugno 2024
Riveciamo e pubblichiamo ocmunicato stampa - "La FP CGIL Brindisi denuncia la difficile situazione riguardo a quanto sta accadendo: bandi deserti e nessuna governance del sistema o programmazione organizzativa per i servizi esternalizzati ...
lunedì 24 giugno 2024
BRINDISI - LAVORO - 75 annunci di lavoro per 165 figure professionali: è il dato registrato nella settimana dal 17 al 24 giugno relativamente alla ricerca di personale nell’ambito territoriale di Brindisi ed inserito nel ...
lunedì 24 giugno 2024
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del Movimento 5 Stelle di Brindisi   Richiesta di Interpellanza al Nuovo Parlamento Europeo sul Progetto di Deposito Gas GNL di EDISON al Porto di Brindisi.In seguito alla recente ...