Brindisi: riapre il Bando del Servizio Civile dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla
venerdì 12 gennaio 2024
 

BRINDISI - Un nuovo bando per la selezione di giovani da impiegare nei progetti di Servizio Civile in AISM, presso la Sezione di Brindisi dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, è appena stato pubblicato. Le domande sono aperte sino a giovedì 15 febbraio 2024 alle ore 14.00.

Consentirà a giovani e giovanissimi, purché non abbiano ancora compiuto i ventinove anni di età, di scegliere di collaborare con AISM e il suo movimento per impegnarsi a dare vita a progetti concretamente pensati per le persone con sclerosi multipla.

“Scegliere un progetto di AISM – dichiara il Presidente Giuseppe Di Giorgio della locale sezione di Brindisi – vuol dire avere un ruolo da protagonista nella comunità che ti è più vicina e lavorare. I requisiti per svolgere il Servizio Civile in AISM sono pochi ma essenziali: avere entusiasmo e voglia di immergersi in un mondo giovane e di valore, credere in un mondo libero da SM. Essere maggiorenni, ma non avere ancora compiuto 29 anni, garantire un impegno di circa 25 ore settimanali per 12 mesi; riceveranno un assegno per un anno di tempo, di oltre 500€ mensili”.

Sono due i progetti sui quali poter scegliere di impegnarsi. Si chiamano:

- Esserci per le persone con SM: accoglienza, relazione e risposte;

- In(Form)azione: accanto alle persone con SM per una informazione certificata e abilitante.

Nel primo caso il progetto è finalizzato al bisogno di supporto diretto della persona con SM e al miglioramento della qualità di vita quotidiana delle persone con SM e dei familiari all’interno della famiglia e all’esterno, verso il territorio di riferimento che salvaguarda la qualità di vita quotidiana, la relazione nel network sociale di riferimento e permette alla persona con SM di uscire dall’isolamento e avviare il processo di empowerment. Questo progetto mantiene tutte le attività che AISM da sempre implementa per le persone con SM e potenzia le capacità di contatto e relazione e la reattività di risposta, con tutte le persone con SM e neodiagnosticati che ancora non

usufruiscono del supporto di AISM o che non conoscono l’Associazione affinché possano avere maggiori informazioni, possano entrare in contatto con la nostra rete di accoglienza e avere strumenti e informazioni adeguati all’affermazione dei loro diritti, per far sì che la qualità di vita sia proiettabile anche all’esterno, in tutte le dimensioni in cui vive la persona con SM.

Il secondo progetto, invece, è centrato sull’ecosistema informativo e sull’abilitazione all’accesso ai servizi per le persone con sclerosi multipla. L’informazione certificata, accessibile e usabile è necessaria per abilitare le persone con SM e patologie correlate e i loro caregiver ad una conoscenza più approfondita dei servizi territoriali per un utilizzo più competente dei servizi stessi. Informazione e consapevolezza sono condizioni essenziali perché il paziente sia effettivamente attivo e responsabilizzato e capace di esercitare un controllo efficace della patologia. Se è vero che l’informazione rappresenta la chiave dell’empowerment, sia per il paziente che per i suoi famigliari è necessario che questa sia costante, strutturata e connessa fra tutti gli attori della presa in carico. Questo progetto svilupperà strumenti e metodologie innovative di informazione e presidio dei punti di contatto con le persone con SM e favorirà la comunicazione fra gli attori della presa in carico.

“Mi fa piacere ricordare a tutti – continua il Presidente Di Giorgio – che oltre ai posti ordinari, sono disponibili dei posti riservati ai giovani con disabilità, SM o patologie correlate. I candidati che faranno domanda per questi posti riservati, dovranno presentare al momento del colloquio una certificazione della propria disabilità o autocertificazione.”

Come candidarsi: gli aspiranti Volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it/ dove, attraverso un semplice sistema di ricerca con filtri, è possibile scegliere il progetto per il quale avanzare la candidatura. Per poter scegliere un progetto AISM, occorre inserire nel campo “codice utente” la seguente dicitura SU00114.

Per ulteriori informazioni, contattare:

0831528030 – 3386891303 – aismbrindisi@aism.it

 

martedì 23 luglio 2024
SAN PIETRO VERNOTICO  - Un incendio divampato nei pressi della stazione ferroviaria di San Pietro Vernotico, in provincia di Brindisi, ha causato la sospensione della circolazione ferroviaria tra Brindisi e Squinzano (Lecce). ...
martedì 23 luglio 2024
A seguito di numerose segnalazioni da parte dei bagnanti riguardanti moto d’acqua che sfrecciavano ad alta velocità a pochi metri dalla costa, all'interno della zona di mare riservata alla balneazione, nei giorni di sabato 13 ...
martedì 23 luglio 2024
Il Consiglio Generale della Fai-Cisl Puglia ha eletto oggi Antonio La Fortuna nuovo Segretario Generale della federazione agroalimentare e ambientale regionale. Al suo fianco in segreteria sono stati eletti Rosaria Bambacigno e Andrea ...
martedì 23 luglio 2024
FASANO - Grazie ad un accordo tra Comune e Croce Rossa, da mercoledì 24 luglio, e per tutto il mese di agosto, il mercato settimanale di Fasano si dota di una postazione di primo soccorso Fasano – Il comune di Fasano dota la ...
martedì 23 luglio 2024
BRINDISI - Finalmente! Ecco la notizia che Confesercenti Brindisi, Fare Verde Brindisi e Immagina Brindisi, per le rispettive competenze statutarie, attendevano da qualche mese.  Si sta procedendo infatti, ed era ora, con lo ...