A Brindisi, il 7 gennaio, lo spettacolo “Modugno: l’uomo che fece volare il mondo”, al Teatro Kopò
martedì 2 gennaio 2024

BRINDISI - “MODUGNO: L’uomo che fece volare il mondo” è il titolo dello spettacolo scritto da Francesco Sciascia in collaborazione con Pietro e Michele Maggio dedicato al grande Mimmo Modugno che andrà in scena domenica 07 Gennaio 2024 alle ore 19:00 presso il “Teatro KOPO” di Brindisi.

Mamadema Animation, agenzia di animazione e spettacolo di Brindisi presente dal 2015, vuol rendere omaggio ad uno degli artisti più autorevoli ed influenti del 20° secolo capace di portare l’italianità, ed in particolare la sua Puglia, in giro per il mondo. Domenico Modugno ha spaziato in tutti i campi dell’arte contemporanea; dal cinema alla televisione, dal teatro alla musica passando per la poesia, Modugno è stato il primo artista italiano ad entrare nella Billboard americana con un brano cantato interamente in in lingua italiana, l’unico (e forse l’ultimo) aver cantato il tutto il mondo il nostro dialetto salentino ed il primo artista vivente ad essere osannato in tutto il mondo, tanto da ricevere l’appellativo di “Mr. Volare”.

 

“L’idea di uno spettacolo su Domenico Modugno nasce dalla nostra ammirazione per la sua arte.” – dice il brindisino Francesco Sciascia, regista ed autore dello spettacolo – “Abbiamo pensato di ricreare un’intervista impossibile dove Modugno risponde ad alcune domande che ne tracciano la sua vita professionale, le sue opere ed alcuni tra gli aneddoti più celebri riguardanti la vita prima di diventare Mr Volare.”.

 

 

 

“Mimmo Modugno è l’artista per eccellenza.” – precisa Pietro Maggio, il protagonista che impersonificherà Modugno – “È lui l’artista che ha fatto conoscere il Made in Italy nel mondo; è lui il pugliese che lascia S. Pietro Vernotico per andare cercare fortuna a Roma; è lui che canta in salentino e che spaccia per siciliano per poter vendere più dischi; è lui l’unico vincitore di 4 Festival di Sanremo insieme a Claudio Villa. Tutti i cantautori italiani dovrebbero ringraziarlo per essere stato il pioniere del cantautorato italiano”.

“Sono onorato di aver contribuito allo spettacolo riarrangiando alcuni tra i brani più importanti della musica italiana” – racconta Primo Michele Maggio, arrangiatore e pianista dello spettacolo – “Prima di Modugno la musica italiana era legata alla tradizione del ‘bel canto’. Modugno cambia drasticamente il modo di cantare diventando il primo ‘urlatore’ e tracciando la strada ad una nuova era della musica leggera italiana.”

I protagonisti Pietro Maggio e Francesco Sciascia saranno accompagnati dalla band “F.M. Trio” composta da Tonino Spluga alla batteria, Antonio Epifani alla chitarra e Primo Michele Maggio alle tastiere.

 

domenica 21 luglio 2024
 Mario Rutiglio, operatore Arif, è morto oggi mentre cercava di spegnere un incendio nelle campgne di Ceglie Messapica. Aveva 67 anni.Stava cercando di salvare dalle fiamme un ulivo secolare, quando parte del tronco, ...
domenica 21 luglio 2024
Questa mattina, domenica 21 luglio, al Porto di Savelletri è stato presentata al pubblico l’opera d’arte urbana realizzata dall’artista spagnolo   Fasano –Si è tenuta oggi, domenica 21 luglio ...
domenica 21 luglio 2024
#senontiportononparto: il filo conduttore del nuovo spot della Polizia di Stato contro l’abbandono degli animali diffuso sui propri canali social e sul sito istituzionale è quello di combattere questo odioso fenomeno che, ...
domenica 21 luglio 2024
Dopo il successo della scorsa settimana, nuovo appuntamento con “Cornetto Battiti Live”, il festival musicale più amato dell’estate italiana condotto da Ilary Blasi con Alvin e la partecipazione di Rebecca ...
domenica 21 luglio 2024
  Alle prime luci dell’alba di oggi 21 luglio,  la motovedetta SAR CP844 della Guardia Costiera di Brindisi con il coordinamento della Sala Operativa del comando regionale di Bari, ha  tratto in salvo  sei ...