Brindisi: le iniziative dell’ IC Commenda per Giornata Mondiale Diritti dei Bambini
giovedì 23 novembre 2023

BRINDISI - Tutte le mattine bambini ben vestiti e curati entrano nelle nostre classi. Hanno il sorriso sulle labbra. Hanno la merenda. Studiano al caldo, tornano a casa e sono coccolati, dormono tranquilli. Questa è la normalità. Nonostante questo non tutti saranno adulti felici, ma una cosa è sicura: sono protetti e i loro genitori sono amorevoli e presenti.

Gli stessi sguardi ce li hanno i bambini di Gaza, le loro sono le stesse speranze di tutti i bambini, poter giocare con i fratelli, poter mangiare una fetta di torta, poter abbracciare i genitori. Sono gli stessi sguardi dei bambini di Kiev, gli stessi dei bambini Malawi e delle favelas sudamericane. Gli stessi. Ma loro, diversamente, non vivono la medesima realtà.

Nella settimana della Giornata Mondiale dei diritti dei Bambini, mai come quest’anno ha senso parlare e discutere di quali siano questi diritti e, soprattutto, di cosa stia accadendo nel mondo ai più piccoli.

L’IC Commenda ha voluto esserci con un lungo elenco di iniziative in merito che hanno interessato tutti i plessi dell’Istituto.

“Abbiamo ritenuto necessario – afferma la Dirigente Scolastica, Patrizia Carra – celebrare questa settimana con più iniziative, perché intendiamo accendere un riflettore sulla realtà contemporanea in cui troppo spesso assistiamo alla negazione di ciò che a noi sembra scontato.

Non esiste un futuro senza bambini, ed è un diritto imprescindibile per ognuno di essi la possibilità di sorridere e di guardare avanti senza paure. Troppo spesso questo e tutti i diritti fondamentali dei più piccoli continuano a non essere rispettati per situazioni che da loro non dipendono mai, ma che sono appannaggio esclusivo degli adulti”.

La scuola dell’Infanzia ha, quindi, svolto diverse attività all’insegna del gioco con laboratori creativo-manipolativi e lettura creativa; la scuola primaria ha svolto un percorso di riflessione sulla situazione dei bambini e degli adolescenti.

Nella giornata del 22 novembre, inoltre, le classi terze della scuola primaria hanno incontrato Luigi D’Elia, autore de “La scuola più bella che c'è. Don Milani, Barbiana e i suoi ragazzi” in occasione del centenario della nascita di Don Milani.

Il Club Inner Wheel Brindisi Porta d'Oriente, infine, si è fatto promotore della giornata de "I Diritti in fiaba", uno spettacolo in musica, messo in scena dalla “Compagnia della Piccola Luna” che si svolgerà il prossimo 25 novembre e in occasione del quale la presidente del club, Fausta De Carlo Serinelli, ha espresso il suo “ringraziamento alla Preside del Comprensivo, - ha affermato - perché tale evento ha rappresentato per noi l'importante occasione di un progetto sociale, che ha donato ai bambini una giornata tanto divertente quanto educativa".

“I bambini di tutto il mondo hanno bisogno di giocare - conclude la Dirigente Scolastica – non possiamo più accettare di saperli morti, feriti, orfani, terrorizzati di fronte alle scelte dei ‘grandi’”.

 

lunedì 15 aprile 2024
Nel cuore del quartiere Bozzano a Brindisi, una scena da film ha scosso la quiete del quartiere.  Un veicolo, guidato da un individuo ancora non identificato, ha compiuto una manovra spericolata, sfondando il distributore di benzina ...
lunedì 15 aprile 2024
In merito alla proposta di candidatura di “Brindisi, Capitale italiana della Cultura 2027”, avanzata dal sindaco Giuseppe Marchionna, Confesercenti della provincia di Brindisi esprime la più totale approvazione ...
lunedì 15 aprile 2024
La Protezione Civile ha diramato un'allerta meteo gialla per la Puglia a causa delle condizioni atmosferiche avverse. Dalle 12 di domani, 16 aprile, e per le successive  12 ore, sono attese precipitazioni sparse, anche ...
lunedì 15 aprile 2024
Riceviamo e pubblichiamo nota  del Presidente della Commissione regionale Bilancio e programmazione Fabiano Amati.    “Termineranno il 5 giugno prossimo i lavori del nuovo ospedale Monopoli-Fasano. Dopo tante date ...
lunedì 15 aprile 2024
Le Fiamme Gialle di Brindisi hanno completato un'operazione anti-evasione contro una concessionaria auto del brindisino. Dal 2018 al 2022, l'azienda non ha presentato le dichiarazioni dei redditi, evadendo completamente le tasse. Senza ...