Xylella: soddisfazione dei sindaci di Carovigno, Fasano, Monopoli e Ostuni a margine dell’incontro con l’Assessore regionale all’agricoltura
giovedì 16 novembre 2023
 

L'incontro svoltosi a Bari il 15 novembre è stato focalizzato sul tema della Xylella e sulla tutela della Piana dei Monumentali. L'Assessore regionale all'agricoltura, Dott. Donato Pentassuglia, ha convocato l'incontro al quale hanno partecipato i sindaci di Carovigno, Fasano, Monopoli e Ostuni. Gli amministratori locali hanno sottolineato l'importanza di adottare provvedimenti utili per proteggere la Piana dei Monumentali, evidenziando la necessità di un impegno sia a livello locale che regionale.

 

Nel corso delle iniziative pubbliche tenutesi nei Comuni interessati, è emersa la volontà comune di adottare ogni possibile misura per la salvaguardia della Piana dei Monumentali. I sindaci hanno evidenziato la fiducia rinnovata, attribuibile al lavoro dei ricercatori e a provvedimenti regionali, sottolineando l'importanza di non trascurare nessun elemento che possa contrastare l'avanzamento del batterio responsabile della Xylella.

 

I sindaci hanno menzionato due fattori cruciali per la protezione della Piana: il rallentamento del contagio e la risposta positiva alla tecnica del sovrainnesto delle varietà "Leccino" e forse anche della "Favolosa". Inoltre, hanno fatto riferimento a un Bando della Regione con una dotazione di 2 milioni di euro per la Piana, sottolineando l'importanza di sfruttare tutte le risorse disponibili.

 

Per promuovere una collaborazione efficace con la Regione e il Governo, i sindaci della Piana si sono costituiti in un coordinamento permanente. L'obiettivo è informare le comunità, organizzare incontri tecnici con associazioni professionali e avanzare proposte concrete. Nella richiesta dell'incontro, i sindaci hanno sottolineato la necessità di risorse aggiuntive e misure di sostegno.

 

Il coordinamento permanente si propone di lavorare a misure coordinate di monitoraggio e tutela della Piana degli Ulivi. Tra le azioni contemplate vi sono l'approfondimento ed eventuali adeguamenti del Piano triennale di Azione, nuove possibilità di finanziamento per l'innesto delle piante infette, la produzione di nuove marze e la formazione di personale qualificato per combattere la malattia. Inoltre, considerando la frammentazione della proprietà, si ritengono necessari livelli di assistenza tecnica per chi vuole eradicare le piante infette o procedere al sovrainnesto, oltre a semplificare e accompagnare le pratiche burocratiche, controllare e sanzionare chi non rispetta gli obblighi di legge.

venerdì 14 giugno 2024
  COMUNE DI BRINDISI - I capigruppo di maggioranza hanno chiesto al sindaco Giuseppe Marchionna di azzerare la Giunta comunale. Durante un incontro formale, i rappresentanti dei cinque gruppi di centrodestra hanno espresso questa ...
venerdì 14 giugno 2024
Energia e fisicità: Daniel Datuowei è un nuovo giocatore della Brain Dinamo Brindisi   La Brain Dinamo Brindisi annuncia l’ingaggio per la stagione 2024/2025 di Daniel Datuowei, guardia italiana di 193 ...
venerdì 14 giugno 2024
Pubblichiamo il Comunicato di Unione Cisal Brindisi “Ci viene segnalato dal personale che a distanza di diverse ore dall’inizio dell’evento di carattere mondiale denominato ‘G7’, che interessa il Comando di ...
venerdì 14 giugno 2024
Si è conclusa la prima edizione del “Canale Reale Green Festival”, un programma di eventi gratuiti realizzati dal 27 maggio al 2 giugno scorsi in provincia di Brindisi, dedicati al più importante corso ...
venerdì 14 giugno 2024
Il Forum Wine Festival 2024  si terrà Venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 giugno 2024 SAN PANCRAZIO SALENTINO  - Da venerdì 21 a domenica 23 giugno 2024 è in programma la seconda edizione del Forum ...