Sanità, Vizzino: “Sul San Raffaele un quadro ancora non del tutto chiaro”
martedì 14 novembre 2023
   CEGLIE MESSAPICA - La commissione consiliare Sanità, presieduta da Mauro Vizzino, ha nuovamente affrontato la questione della pubblicizzazione del Centro regionale di riabilitazione ospedaliera di Ceglie Messapica, soggetto di una proposta di legge presentata dal consigliere Fabiano Amati (Azione) e precedentemente discussa in una seduta precedente.

Il direttore generale della Asl Brindisi, Maurizio De Nuccio, è stato ascoltato e ha fornito una panoramica sintetica sulla situazione attuale dell'affidamento alla Fondazione San Raffaele, attuale gestore in proroga del Centro di riabilitazione, e sulla procedura recentemente avviata attraverso una ricerca di mercato per un nuovo affidamento. La situazione è ancora poco chiara, a partire dal titolo di affidamento che risale al 2008.

L'assessore alla Sanità, Rocco Palese, ha nuovamente sottolineato la necessità di approfondimenti ulteriori, affidandoli al direttore del Dipartimento Vito Montanari, basandosi su una dettagliata relazione che il direttore generale della Asl fornirà in tempi brevi.
Il rappresentante del governo regionale e il direttore di dipartimento hanno ribadito la "volontà di passare alla gestione pubblica, se ci fosse - come sembra probabile - un risparmio per il Sistema sanitario regionale." L'argomento è stato quindi rinviato.

La discussione sulle due proposte di legge, una a firma di Amati e l'altra a firma di Francesco Ventola (Fratelli d'Italia), sull'istituzione dell'Azienda Zero per centralizzare attività non direttamente legate alla cura dei malati, è stata anch'essa aggiornata.

Nella seduta precedente della Commissione, l'assessore Palese aveva confermato la volontà della Giunta di procedere in continuità con la delibera n. 2074 votata all'unanimità il 6 dicembre 2021, individuando nell'Azienda Zero lo strumento privilegiato per l'efficientamento del sistema sanitario.

Tuttavia, oggi è emerso un parere negativo sulla costituzione della nuova azienda dal direttore del dipartimento Salute, Montanaro, non per questioni di merito, ma per la mancanza di copertura finanziaria e le possibili obiezioni ministeriali.
Fabiano Amati ha respinto questo argomento, definendo la sua proposta di legge "a costo zero" e suggerendo la centralizzazione di alcune attività utilizzando una struttura esistente come l'Ares. La proposta rimane all'ordine del giorno nelle sue diverse e modificabili articolazioni.

giovedì 13 giugno 2024
Il Santo Padre Francesco parteciperà al vertice del G7, che si terrà a Borgo Egnazia, in provincia di Brindisi, venerdì 14 giugno 2024. Programma dettagliato della giornata: - Ore 11.00: Decollo dall’eliporto ...
giovedì 13 giugno 2024
Alfonso Belfiore, in qualità di Presidente del Lions Club Fasano, con una lettera recapitata al Presidente del Consiglio dei Ministri, Giorgia Meloni, ha trasmesso un messaggio ai Capi di Stato e di Governo che si riuniscono in ...
giovedì 13 giugno 2024
Il Presidente Emiliano alla celebrazione del trentennale della base ONU di Brindisi con il Segretario Generale ONU  Guterres e il Ministro Tajani, propone di istituire in Puglia un ufficio delle Nazioni Unite per la cura dei bambini ...
giovedì 13 giugno 2024
- Tra le peculiarità: info-point oncologico e contrasto alle discriminazioni per orientamento sessuale - Il Consorzio ATS BR4 ha approvato il nuovo Piano di Zona, ieri nell’aula consiliare del Comune di Mesagne la firma del ...
giovedì 13 giugno 2024
- Evento in programma martedì 18 giugno nell’ex convento delle Scuole Pie - BRINDISI - Galattica - Rete Giovani Puglia è la nuova iniziativa della Regione Puglia, a cura della Sezione Politiche Giovanili e di ARTI ...