Sanità, Vizzino: “Sul San Raffaele un quadro ancora non del tutto chiaro”
martedì 14 novembre 2023
   CEGLIE MESSAPICA - La commissione consiliare Sanità, presieduta da Mauro Vizzino, ha nuovamente affrontato la questione della pubblicizzazione del Centro regionale di riabilitazione ospedaliera di Ceglie Messapica, soggetto di una proposta di legge presentata dal consigliere Fabiano Amati (Azione) e precedentemente discussa in una seduta precedente.

Il direttore generale della Asl Brindisi, Maurizio De Nuccio, è stato ascoltato e ha fornito una panoramica sintetica sulla situazione attuale dell'affidamento alla Fondazione San Raffaele, attuale gestore in proroga del Centro di riabilitazione, e sulla procedura recentemente avviata attraverso una ricerca di mercato per un nuovo affidamento. La situazione è ancora poco chiara, a partire dal titolo di affidamento che risale al 2008.

L'assessore alla Sanità, Rocco Palese, ha nuovamente sottolineato la necessità di approfondimenti ulteriori, affidandoli al direttore del Dipartimento Vito Montanari, basandosi su una dettagliata relazione che il direttore generale della Asl fornirà in tempi brevi.
Il rappresentante del governo regionale e il direttore di dipartimento hanno ribadito la "volontà di passare alla gestione pubblica, se ci fosse - come sembra probabile - un risparmio per il Sistema sanitario regionale." L'argomento è stato quindi rinviato.

La discussione sulle due proposte di legge, una a firma di Amati e l'altra a firma di Francesco Ventola (Fratelli d'Italia), sull'istituzione dell'Azienda Zero per centralizzare attività non direttamente legate alla cura dei malati, è stata anch'essa aggiornata.

Nella seduta precedente della Commissione, l'assessore Palese aveva confermato la volontà della Giunta di procedere in continuità con la delibera n. 2074 votata all'unanimità il 6 dicembre 2021, individuando nell'Azienda Zero lo strumento privilegiato per l'efficientamento del sistema sanitario.

Tuttavia, oggi è emerso un parere negativo sulla costituzione della nuova azienda dal direttore del dipartimento Salute, Montanaro, non per questioni di merito, ma per la mancanza di copertura finanziaria e le possibili obiezioni ministeriali.
Fabiano Amati ha respinto questo argomento, definendo la sua proposta di legge "a costo zero" e suggerendo la centralizzazione di alcune attività utilizzando una struttura esistente come l'Ares. La proposta rimane all'ordine del giorno nelle sue diverse e modificabili articolazioni.

domenica 3 marzo 2024
La 38ª edizione della Regata velica Brindisi-Corfu, evento di grande importanza internazionale, si avvicina e Brindisi si prepara ad accoglierla con entusiasmo. Le iscrizioni ufficiali sono ora aperte, grazie alla pubblicazione ...
domenica 3 marzo 2024
Giovedì 7 marzo, alle 10.00, la pianista brindisina Camilla Chiga suonerà nella sala d’attesa del Day hospital Oncoematologico dell’Ospedale Perrino di Brindisi. L’iniziativa è stata organizzata ...
sabato 2 marzo 2024
Brindisi- Luca Ward ha rassegnato le dimissioni dalla presidenza della Fondazione Nuovo Teatro Verdi di Brindisi.  Ward fu nominato il 10 ottobre 2023 dall'amministrazione Marchionna.  Pare che gli impegni professionali ...
sabato 2 marzo 2024
Francavilla Fontana ha ufficialmente aderito alla rete degli Enti Locali per l'Innovazione sulle Droghe (Elide), come stabilito all'unanimità durante l'ultima seduta del Consiglio Comunale. Questa adesione rappresenta un elemento ...
sabato 2 marzo 2024
CAROVIGNO -  Oggi si è tenuta a palazzo di città di Carovigno la cerimonia di consegna della Bandiera Città dell'Olio, segnando così l'ingresso di #Carovigno nel prestigioso circuito nazionale omonimo. ...