Vertice internazionale al Castello Svevo: Brindisi snodo principale del Corridoio Paneuropeo VIII
venerdì 28 luglio 2023
 

Ieri 27 luglio, si è svolto un vertice internazionale al Castello Svevo di Brindisi, a cui hanno partecipato importanti figure politiche di quattro Paesi: il Vicepresidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Antonio Tajani; il Ministro per l’Europa e gli Affari Esteri dell’Albania, Olta Xhaçka; il Vice Primo Ministro e Ministro degli Affari Esteri della Bulgaria, Mariya Gabriel; e il Ministro degli Affari Esteri della Macedonia del Nord, Bujar Osmani.

 

L'obiettivo principale del vertice era rafforzare il coordinamento e promuovere la cooperazione tra i Paesi attraversati dal Corridoio Paneuropeo VIII, che collega il Mar Adriatico al Mar Nero, considerato un'opportunità ideale per potenziare il dialogo politico e rafforzare i legami economici nella regione.

 

Durante la sessione plenaria, sono state affrontate tematiche cruciali per la crescita e lo sviluppo della regione, tra cui la connettività tra i Paesi, lo sviluppo delle infrastrutture e la promozione della crescita economica. Il dibattito ha inclusi anche temi riguardanti il dialogo con la società civile, per garantire una cooperazione inclusiva e partecipativa.

 

Il Corridoio 8, una importante infrastruttura europea che attraversa Albania, Macedonia del Nord e Bulgaria, è stato al centro delle discussioni durante il vertice. Esso svolge un ruolo cruciale nel collegare le economie dell’Europa e dei Balcani, e Brindisi, posizionata strategicamente all'ingresso di questo collegamento, ha ricevuto particolare attenzione per promuovere ulteriormente la crescita socioeconomica dell’area.

 

Il Vicepremier Antonio Tajani ha sottolineato l’importanza di questo vertice internazionale, dichiarando: “Vogliamo lanciare una piattaforma di dialogo politico e di cooperazione tra due Paesi dell’UE – Italia e Bulgaria – e due Paesi candidati – Albania e Macedonia del Nord – che possa diventare un esempio anche per altri Paesi balcanici e fungere da incentivo per una sempre maggior cooperazione regionale.”

 

Durante il vertice, è stata anche evidenziata l’attenzione verso la Base di Pronto Intervento Umanitario dell’ONU a Brindisi, e il suo potenziamento è stato discusso in vista di affrontare sfide umanitarie internazionali.

 

La città di Brindisi è stata protagonista dell’attenzione internazionale durante questo importante evento e ha ricevuto apprezzamenti da parte dei partecipanti. Il deputato di Forza Italia e commissario regionale del partito, Mauro D’Attis, ha ringraziato il Vicepremier Antonio Tajani per aver offerto questa eccezionale opportunità alla città di Brindisi.

lunedì 15 luglio 2024
MICOROSIA, FINE LAVORI BONIFICA - Micorosia: con una cerimonia, stamattina 15 luglio si è brindato alla fine degli interventi di messa in sicurezza e bonifica dell’Area.  Gli interventi di bonifica, del valore di poco ...
lunedì 15 luglio 2024
Dopo il recente assalto al portavalori lungo la strada Brindisi – Lecce, vicino a Torchiarolo, la Polizia di Stato, su disposizione del Questore di Brindisi Giampietro Lionetti, ha intensificato i controlli del territorio. Nella ...
lunedì 15 luglio 2024
BRINDISI - Il concerto intitolato "Il Cinema, la Musica, il Jazz" è un sofisticato e avvincente connubio tra tre espressioni artistiche che si fondono in un’unica esperienza musicale di rara bellezza. L’evento vede la ...
lunedì 15 luglio 2024
BASKET BRINDISI - La Brain Dinamo Brindisi è lieta di annunciare il rinnovo del contratto di Giovanni Greco anche per la stagione 2024/2025. Alla sua quinta stagione con la Dinamo, iniziata nel 2020 dopo aver giocato nelle ...
lunedì 15 luglio 2024
ARPAL, Centri per l’Impiego di Brindisi e provincia: si ricercano per 122 figure professionali sul portale regionale “LavoroXTe” Centri per l’impiego di Brindisi e provincia: 59 annunci di lavoro sul portale ...