Trovato un uomo morto in casa: non si avevano sue notizie da quattro giorni
martedì 30 maggio 2023
 

Nel pomeriggio di ieri 29 maggio, i vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi hanno scoperto, a Mesagne, presso un'abitazione situata in via Pordenone, il corpo senza vita di un uomo di 62 anni, identificato come A.P., che era deceduto da diversi giorni.

L'allarme è stato dato dal suo avvocato, che da alcuni giorni cercava di contattarlo per discutere dei dettagli preliminari di una causa legale in corso. Preoccupato, nel pomeriggio ha chiamato la polizia locale, che ha inviato una squadra dei vigili del fuoco sul posto.

L'abitazione dell'uomo si trovava al primo piano di un edificio. I soccorritori si sono quindi arrampicati sul balcone utilizzando una scala, quindi hanno rotto il vetro della finestra per entrare in casa.

Una volta all'interno, hanno trovato l'uomo seduto sulla poltrona del soggiorno, privo di vita. I sanitari del servizio di emergenza 118 sono arrivati in seguito e hanno ufficialmente dichiarato la morte dell'uomo. Non sono stati riscontrati segni di violenza sul corpo.

martedì 21 maggio 2024
Brindisi, 21 maggio 2024- È partito ieri mattina da Brindisi il roadshow organizzato da ARPAL Puglia eche farà tappa in tutti e sei i capoluoghi di provincia della regione.  Un’importante occasione per fare il ...
martedì 21 maggio 2024
BRINDISI, CRONACA  -  Un errore medico ha portato a gravi conseguenze per una paziente, che ora si trova senza entrambi i surreni. Il caso ha avuto origine da un referto della TAC svolta presso l’ospedale di Francavilla ...
martedì 21 maggio 2024
CAROVIGNO - L’Apulia Soundtrack Awards torna per la terza edizione per celebrare leggende, importanti compositori e premiare i migliori creatori di musica per film dal 4 al 6 luglio al Castello Dentice di Frasso. I premi Apulia ...
martedì 21 maggio 2024
La Polizia di Stato di Brindisi, nell’ambito di operazioni mirate contro lo spaccio di sostanze stupefacenti disposte dal Questore Giampietro LIONETTI sull’intero territorio provinciale, ha arrestato un ragazzo di 23 anni, ...
martedì 21 maggio 2024
Il 2024 rappresenta, per l’UNICEF Italia, un traguardo importante: 50 anni di presenza, attiva e costante, finalizzata a raccogliere fondi per sostenere i programmi UNICEF nei paesi in via di sviluppo e informare e sensibilizzare ...