Omicidio Sonia Nacci: richiesta la conferma delle condanne del primo grado
giovedì 18 maggio 2023

Ceglie Messapica- Durante la prima udienza del processo d'appello sull'omicidio di Sonia Nacci, il procuratore generale Salvatore Cosentino ha chiesto la conferma della sentenza emessa in primo grado. La corte d'assise di Brindisi, presieduta da Genantonio Chiarelli, aveva condannato i tre imputati per omicidio aggravato in concorso: Giovanni Vacca e l'ex compagna Daniela Santoro sono stati condannati a ventiquattro anni di reclusione ciascuno, mentre il figlio Christian Vacca, a cui sono state riconosciute delle attenuanti, è stato condannato a quattordici anni di reclusione.

La sentenza aveva anche previsto il pagamento delle spese processuali e di mantenimento in carcere da parte dei condannati. Inoltre, i tre sono stati interdetti in perpetuo dai pubblici uffici e condannati al risarcimento dei danni per le parti civili. È stata stabilita una provvisionale immediatamente esecutiva di centomila euro per G. N. (figlio minorenne di Sonia Nacci) e ventimila euro per G. N. (padre di Sonia Nacci).

Le indagini condotte dai carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni hanno smontato gli alibi di Giovanni Vacca e del figlio Christian, difesi dagli avvocati Giuseppe e Cosimo Deleonardis, così come quelli della ex compagna di Vacca padre, Daniela Santoro, difesa dall'avvocato Danilo Cito.

Sonia Nacci è stata vittima di un violento pestaggio la sera del 21 dicembre 2020, che ha causato la rottura della milza a causa di martellate, calci, pugni e la sua testa contro il muro. È stata trasportata all'ospedale di Francavilla Fontana intorno alle 2:30 del 22 dicembre, ma le sue condizioni si sono aggravate. È morta il 22 dicembre nel reparto di rianimazione dell'ospedale Santissima Annunziata di Taranto a causa di uno "Shock traumatico a larga componente emorragica".

 

venerdì 21 giugno 2024
BRINDISI - Lunedì alle ore 18:30, presso la sede dell’Associazione in Via Pordenone 8 a Brindisi, si terrà un incontro di notevole rilevanza sociale nell’ambito del podcast “Caffè tra Amici”. Il ...
venerdì 21 giugno 2024
BRINDISI - Kellanova, precedentemente nota come Kellogg Company e azienda proprietaria del brand Kellogg’s, è lieta di annunciare l’inaugurazione del nuovo playground situato all’interno del Parco Maniglio, nel ...
venerdì 21 giugno 2024
MESAGNE  -  Si preannuncia «caldo» di prenotazioni il primo fine settimana di giugno, successivo al vertice fra i Grandi della Terra in Puglia. La mostra «G7, Sette secoli di arte italiana», allestita ...
venerdì 21 giugno 2024
 SAN MICHELE SALENTINO - Nella zona 167 di San Michele Salentino, in un’area verde urbanisticamente dedicata alla socialità e a pochi metri da una palestra a cielo aperto, martedì 25 giugno alle ore 11:00, si ...
venerdì 21 giugno 2024
UIL BRINDISI - "Concluso il G7 in Terra di Brindisi, con i complimenti di tutti verso tutti per la buona riuscita, ritorna la vita ordinaria brindisina condita di schermaglie e discussioni di potere del tutto lontane dalle esigenze e dalle ...