Servono controlli serrati per la tutela del Carciofo Brindisino: incontro con tutte le forze dell'ordine.
sabato 6 maggio 2023

 

BRINDISI – Intensificare i controlli per garantire la tracciabilità dei prodotti, a tutela degli agricoltori locali e dei consumatori.

Con questo obiettivo, il Prefetto Michela La Iacona, accogliendo la richiesta pervenuta dalla Confederazione Agricoltori Italiana (CIA), ha presieduto stamane un incontro sulle problematiche che interessano il comparto orticolo di questa provincia, con specifico riferimento alla commercializzazione del carciofo, eccellenza dell’agro brindisino, prodotto su una superficie di 3400 ettari.

Hanno partecipato alla riunione il Questore di Brindisi, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, il Comandante del Gruppo Carabinieri Forestali, il Comandante della Capitaneria di Porto, il Direttore dell’Agenzia delle Dogane, il Direttore Sanitario della Asl insieme a rappresentanti del Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione, il Comandante della Polizia Locale di Brindisi e il Direttore dell’Ispettorato Centrale Repressione Frodi Italia sud-est.

Nello specifico, i rappresentanti della CIA hanno evidenziato le difficoltà degli agricoltori a vendere il prodotto ad un prezzo competitivo a causa dell’importazione da Paesi extracomunitari di carciofi a prezzi notevolmente inferiori a quelli locali.

A tal fine, è stato dedicato un focus specifico sulla questione della tracciabilità del prodotto per evitare che carciofi provenienti dall’estero, con costi di produzione e di manodopera più bassi, possano essere venduti come locali.

In esito alla riunione, con il contributo di tutti i partecipanti, si è convenuto di intensificare i controlli nei luoghi di vendita sia all’ingrosso che al dettaglio, al fine di verificare la documentazione attestante la provenienza del prodotto, nell’ottica di tutelare l’economia legale del territorio e il consumatore. Sono stati, altresì, programmati incontri periodici volti ad analizzare i risultati delle attività poste in essere.

Ampia soddisfazione è stata espressa dai rappresentanti della CIA per l’attenzione alla problematica prospettata che interessa un settore produttivo tradizionalmente rilevante, la cui tutela è fondamentale per sostenere la competitività del settore.

giovedì 23 maggio 2024
Novemila nuovi alberi su un terreno di 5 ettari che digrada sul mare, a Torre Guaceto, sito naturalistico e paesaggistico tra i più importanti d’Italia. È il nuovo intervento di riforestazione realizzato da Fondazione ...
giovedì 23 maggio 2024
REGIONE PUGLIA, TURISMO - Al momento finanziate con un milione di euro le proposte di collegamento automobilistico tra aeroporti e località turistiche presentate da 4 Province “Il progetto Puglia Easy to Reach non ...
giovedì 23 maggio 2024
FASANO – Il sindaco Francesco Zaccaria e gli altri sindaci di Puglia hanno approvato all'unanimità, nell’ultima Assemblea regionale di ANCI Puglia, una delibera che riafferma la volontà di mantenere il controllo ...
giovedì 23 maggio 2024
Ieri, 22 maggio 2024, il Prefetto di Brindisi, dottor Luigi Carnevale, ha fatto una visita istituzionale al Comando Provinciale Carabinieri di Brindisi. L’Autorità di governo, accolta dal Comandante Provinciale, Colonnello ...
giovedì 23 maggio 2024
  In una recente intervista l’Onorevole D’ Attis ha espresso il suo disaccordo rispetto alle affermazioni pubbliche del sindaco Marchionna e dell’assessore Bruno. L’onorevole ha detto che la candidatura di ...