Prima riunione del Comitato di Indirizzo della ZES Adriatica interregionale Puglia-Molise
mercoledì 26 aprile 2023
 

Oggi si è riunito per la prima volta il Comitato di Indirizzo della ZES Adriatica, sotto la presidenza del Commissario del Governo ing. Manlio Guadagnuolo. Il Comitato, ai sensi di legge, è costituito dal Commissario della ZES, che lo presiede, dal rappresen-tante della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Cons. Sabrina Bono, dal rappresen-tante del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, On. Anna Rita Tateo, dal Pre-sidente della Regione Molise, Donato Toma, dall’Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia, Alessandro Delli Noci, e dal Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, Ugo Patroni Griffi.

Il Comitato ha preso atto del proficuo lavoro svolto dal Commissario governativo Guadagnuolo, a partire dal suo insediamento. Nell’ambito delle molteplici iniziative promosse e già portate a termine dal Commissario, particolare apprezzamento ha ri-cevuto la massimizzazione dello snellimento delle procedure amministrative finaliz-zate al rilascio delle Autorizzazioni Uniche in favore di piccole, medie e grandi im-prese che investono nel territorio della ZES Adriatica. Non di meno, i kit localizzativi proposti dal Commissario ai Sindaci dei 38 Comuni aventi territori ricadenti nella pe-rimetrazione della ZES, già deliberati nei Consigli Comunali di Molfetta e Cerignola: si tratta di ulteriori agevolazioni fiscali (comunali), comprendenti l’abolizione dell’IMU e della TARI per sette anni, nonché l’abbattimento degli oneri di conces-sione per nuovi investimenti in area ZES. Altro tema caro al Commissario, il miglio-ramento dei profili di sostenibilità ambientale sia per le aziende che investono all’interno del territorio della ZES Adriatica sia con riguardo agli interventi infrastrut-turali di cui lo stesso Commissario è soggetto attuatore.

Come convenuto nell’ambito del Comitato, da evidenziare infine che, a breve, il Commissario pubblicherà un avviso per la raccolta di manifestazioni di interesse, da parte di imprenditori, finalizzate ad individuare ulteriori Zone Franche Doganali all’interno della perimetrazione della ZES, entro la scadenza del 31 dicembre 2023 prevista dalla legge.

“Il Commissario sta svolgendo un ottimo lavoro. L’incontro di oggi è stato molto proficuo. Auspichiamo che venga firmato il DPCM necessario affinchè il Commissa-rio possa effettuare la revisione della perimetrazione della ZES, essendovi molte im-prese pronte ad investire sul territorio con rilevanti ricadute occupazionali”, ha di-chiarato l’On. Tateo.

“Il Comitato di oggi rappresenta un’importante occasione per programmare in manie-ra congiunta le attività di sviluppo economico rispetto alle aree ZES, che, voglio ri-cordarlo, sono uno strumento fondamentale per attrarre investimenti, soprattutto da parte di imprese internazionali, con tutto ciò che questo comporta in termini di com-petitività, incremento delle esportazioni e nuovi posti di lavoro. Nei bandi della nuova programmazione abbiamo previsto ulteriori incentivi per le aziende che decideranno di investire in queste aree”, ha affermato l’Ass. Delli Noci.

“Soddisfatto per la ripresa dei lavori del Comitato di Indirizzo e della continuità, in-dice sempre di buona ed efficiente amministrazione. I punti all'ordine del giorno (zo-ne franche, kit localizzativi, Autorizzazione Unica), così come deliberati dal Comitato, possono effettivamente porre le basi per un simbiotico e virtuoso sviluppo del porto e delle ZES retroportuali. Insomma: buona la prima!”, ha sostenuto il Presidente Patroni Griffi.

“Oltremodo soddisfatto di questo primo incontro per la concretezza degli argomenti e di quanto deliberato, in piena sintonia istituzionale e con l’obiettivo comune dell’accelerazione della crescita economica, infrastrutturale e occupazionale del terri-torio; con particolare attenzione alle tematiche ambientali e all’accrescimento dei profili di sostenibilità”, ha concluso il Commissario del Governo Manlio Guadagnuo-lo al termine della riunione.

venerdì 21 giugno 2024
BRINDISI - Lunedì alle ore 18:30, presso la sede dell’Associazione in Via Pordenone 8 a Brindisi, si terrà un incontro di notevole rilevanza sociale nell’ambito del podcast “Caffè tra Amici”. Il ...
venerdì 21 giugno 2024
BRINDISI - Kellanova, precedentemente nota come Kellogg Company e azienda proprietaria del brand Kellogg’s, è lieta di annunciare l’inaugurazione del nuovo playground situato all’interno del Parco Maniglio, nel ...
venerdì 21 giugno 2024
MESAGNE  -  Si preannuncia «caldo» di prenotazioni il primo fine settimana di giugno, successivo al vertice fra i Grandi della Terra in Puglia. La mostra «G7, Sette secoli di arte italiana», allestita ...
venerdì 21 giugno 2024
 SAN MICHELE SALENTINO - Nella zona 167 di San Michele Salentino, in un’area verde urbanisticamente dedicata alla socialità e a pochi metri da una palestra a cielo aperto, martedì 25 giugno alle ore 11:00, si ...
venerdì 21 giugno 2024
UIL BRINDISI - "Concluso il G7 in Terra di Brindisi, con i complimenti di tutti verso tutti per la buona riuscita, ritorna la vita ordinaria brindisina condita di schermaglie e discussioni di potere del tutto lontane dalle esigenze e dalle ...