La Happy Casa Brindisi spreca e Tortona approfitta nel finale. Nota dolente il coro “terroni” dagli spalti.
lunedì 3 aprile 2023

 

Ieri, Domenica 2 Aprile, la Happy Casa Brindisi rimedia la seconda sconfitta del girone di ritorno contro alla terza forza del campionato, la Bertram Tortona.

Quella giocata al PalaEnergica Paolo Ferraris di Casale Monferrato, è stata una gara tirata per i ragazzi di coach Vitucci, capaci di recuperare con il solito quarto tempo da urlo, un vantaggio in doppia cifra a cinque minuti dal termine. Nonostante la sconfitta è stato un finale scoppiettante.

Succede di tutto, tra falli recuperi straordinari e rimesse contestate e poi quel pallone della speranza, con Reed stoppato al ferro da Cain a pochi secondi dalla fine sul 79-77.

C’è ancora una volta la sensazione di aver buttato via la partita sprecando troppe occasioni e di non aver giocato al massimo durante tutto il match; ma c’è anche sicurezza nei proprio mezzi che è una cosa importante in vista delle prossime partite per centrare l’obiettivo play off con la migliore posizione possibile. Testa alta già da subito: martedì 11 aprile si va a Scafati.

Questo il commento di coach Frank Vitucci: “L’idea finale di attaccare uno contro uno con Reed, una caratteristica che è nelle sue corde, era giusta. Paghiamo un paio di conclusioni da sotto il ferro non concretizzate negli ultimi minuti. Da apprezzare lo sforzo per recuperare il gap, abbiamo mostrato grande reazione e voglia di non mollare nell’ultimo quarto. La partita tutto sommato è stata sempre equilibrata anche se nel terzo quarto loro hanno provato a scappare. Noi tuttavia siamo riusciti a rimanere agganciati e mentalmente in partita. Venire a giocare qui è un piacere contro una squadra forte e una società in crescita, un peccato però sentire il coro “terroni” che non c’entra nulla con lo sport e un ambiente pulito come quello di Tortona. Io che sono un terrone acquisito non me la prendo, però dispiace sporcare così una bella partita di pallacanestro“.

 

 

 

IL TABELLINO

 

BERTRAM YACHTS DERTHONA TORTONA-HAPPY CASA BRINDISI 81-77 (22-17, 39-39, 64-52, 81-77)

 

BERTRAM YACHTS DERTHONA TORTONA: Christon 19 (7/12, 1/3, 3 r,), Candi (0/3, 0/1, 3 r.), Tavernelli 1, Nikolic (1 r.), Filloy 9 (2/3, 1/5, 3 r.), Severini 9 (3/4, 1/4, 2 r.), Harper 23 (6/8, 2/5, 4 r.), Cain 3 (2/4, 6 r.), Radosevic 2 (0/2, 0/2, 2 r.), Macura 14 (3/5, 1/3, 8 r.), Filoni ne, Mortellaro ne. All.: Ramondino.

 

HAPPY CASA BRINDISI: Burnell 7 (3/6, 0/1, 5 r,), Reed 10 (1/4, 0/5, 4 r.), Bowman 11 (3/8, 1/6, 5 r.), Harrison 9 (1/3, 1/4, 4 r.), Mascolo 7 (2/3, 1/3, 2 r.), Lamb 4 (2/4, 0/1), Mezzanotte 8 (1/3, 2/5, 6 r.), Riismaa 3 (1/1 da 3, 1 r.), Bayehe 4 (2/4, 3 r.), Perkins 14 (4/9, 1/3, 3 r.), Buttiglione ne, Bocevski. All.: Vitucci.

 

ARBITRI: Mazzoni – Gonella – Di Francesco.

 

NOTE – Tiri liberi: Tortona 14/18, Brindisi 18/22. Perc. tiro: Tortona 29/64 (6/23 da tre, ro 8, rd 33), Brindisi 26/72 (7/28 da tre, ro 13, rd 28). Fallo tecnico: coach Vitucci al 10’ (20-15)


TAG: happy casa
martedì 25 giugno 2024
SAN MICHELE SALENTINO - Inaugurato oggi a San Michele Salentino il Parco giochi inclusivo intergenerazionale della Zona 167 finanziato nell’ambito del Progetto OASI (Opportunità Accessibile di Spazi Inclusivi), finanziato dal ...
martedì 25 giugno 2024
ASL BRINDISI - Una giornata di sensibilizzazione alla donazione del sangue con due eventi promossi dal Centro Trasfusionale dell’ospedale Perrino di Brindisi, organizzati in collaborazione con l’Istituto Cappuccini di Brindisi ...
martedì 25 giugno 2024
  Il triatleta brindisino Ruben Benigno si è qualificato per i mondiali di Ironman 70.3, che si terranno il 15 dicembre 2024 a Taupo, in Nuova Zelanda. L'atleta ha conquistato il pass per la competizione iridata domenica 23 ...
martedì 25 giugno 2024
FASANO - Parte il conto alla rovescia per l’inizio della 13ª edizione del mondiale di pattinaggio artistico su ruote, in programma dal 4 al 7 luglio a Fasano. Con oltre 400 atleti iscritti provenienti da 13 nazioni, accompagnati ...
martedì 25 giugno 2024
A distanza di circa di due mesi dall’inaugurazione del progetto “Refitting soul Demetra: io sono. Io posso”, modulo “Un tuffo a colori”, il sodalizio creatosi intorno all’avvio dell’iniziativa ...