Nella stazione ferroviaria di Mesagne nasce un centro per le persone con la sindrome di down
giovedì 23 marzo 2023
 

Lo stabile della stazione ferroviaria di Mesagne grazie a un accordo sottoscritto tra Rete Ferroviaria italiana e l’Associazione italiana persone down in collaborazione con il comune di Mesagne e l’Ambito territoriale sociale Br4. In questo modo si avvia un processo di riqualificazione dello stabile della stazione ferroviaria attraverso un progetto di inclusione che rivitalizza la comunità mesagnese.

La scelta è ricaduta su Mesagne, anziché su Brindisi o Ostuni, per la posizione centrale la vivibilità del piccolo paese, del traffico, ma anche per le condizioni di partenza dell’immobile delle ferrovie. Inoltre qui si vede una buona possibilità di inserimento turistico data la propensione turistica futuribile di Mesagne.

Stefania Calcagni, presidente Aipd di Brindisi sottolinea che : “In questo momento siamo in fase di perfezionamento del contratto di locazione gratuito, con la sottoscrizione delle polizze e le varie questioni burocratiche. Come associazione ci siamo già mossi intercettando alcuni bandi che potessero finanziare tutto ciò che riguarda la sistemazione dell'immobile e la partenza delle attività, tra cui un contributo di Banca Intesa San Paolo già autorizzato, raccolta fondi di vario genere e l’utilizzo di parte del 5xmille”.

Appena l’iter burocratico sarà completo la città di Mesagne avrà uno spazio di promozione sociale in grado di abbattere ogni barriera di pregiudizio che è la vera malattia che circonda il mondo delle persone con sindrome di Down. Con questo progetto l’associazione, che ha sede a Brindisi nell'ex ospedale Di Summa in cui gestisce un centro diurno, avrà l’occasione di potenziare l’offerta nei confronti degli associati. 

La necessità di una nuova sede nasce dall'esigenza di ricreare spazi familiari dove i bambini e i giovani con sindrome di Down possano essere accolti per svolgere i laboratori di autonomia, fulcro della metodologia Aipd, con uno sguardo particolare rivolto a tutto ciò che concerne la vita indipendente”.

 

mercoledì 24 luglio 2024
SAN VITO DEI NORMANNI - Erika Fornaro, 36 anni, originaria di San Vito dei Normanni, sarà l'unica rappresentante italiana nel ruolo di arbitro internazionale di Taekwondo alle Olimpiadi di Parigi. Dal 7 al 10 agosto, ...
mercoledì 24 luglio 2024
"Le politiche messe in campo dalla Regione Puglia in questi ultimi anni sul tema dell’attrazione degli investimenti rischiano di essere compromesse da una politica nazionale miope che, pur di accentrare potere, ha smantellato un ...
mercoledì 24 luglio 2024
Il Partito Democratico di Brindisi esprime profonda delusione e preoccupazione per la gestione dell’amministrazione comunale riguardo al programma estivo degli eventi. Mentre realtà vicine hanno saputo attrarre visitatori ...
mercoledì 24 luglio 2024
  FASANO - A partire da mercoledì 24 luglio sarà possibile effettuare l’iscrizione al servizio di refezione scolastica per tutti gli alunni frequentanti le scuole dell’infanzia e primaria, a tempo pieno, del ...
mercoledì 24 luglio 2024
Si chiude con un saldo positivo per 566 unità il II trimestre 2024 per le imprese delle province di Brindisi e Taranto. Circostanza confortante, dopo i risultati non buoni dei primi tre mesi dell’anno in corso, ma resta il ...