Un’assemblea pubblica presso la sede di Confindustria sul tema “l'ingegneria per l'industria e la mobilita' sostenibile: dialogo con Franco Arminio”
mercoledì 22 febbraio 2023

“Più che l’anno della crescita, ci vorrebbe l’anno dell’attenzione.”, scrive il poeta e paesologo Franco Arminio. E con attenzione e cura l’Università e l’Industria si approcciano ai temi della Sostenibilità e della Green Economy ed aspirano a dialogare con la cultura, con la ferma convinzione che solo dallo scambio e dal confronto possa nascere il conforto della speranza di un orizzonte comune verso cui tendere.

“L’Ingegneria per l’Industria e la Mobilità Sostenibile: dialogo con Franco Arminio”, è il tema dell’assemblea pubblica che si terrà presso la sede di Confindustria Brindisi, Corso Garibaldi n°53, martedì 28 febbraio alle 17,30. L’evento è organizzato in sinergia con il Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento.

La tecnologia corre veloce ed è necessario non rallentare la corsa, ed è al tempo stesso fondamentale muovere passi ragionati che sappiano coniugare lo slancio innovativo con l’impellente necessità di salvare il pianeta in cui viviamo, in serio pericolo.

Il confronto con Arminio, poeta, scrittore e regista, noto per la sua poetica della "paesologia" e pluripremiato per la sua attività, costituirà un interessante momento di riflessione e stimolerà il dibattito su temi di grande attualità. Che l’Ingegneria e l’Industria si aprano alla parola, nell'accezione più alta del termine, è prova tangibile dell' ingegnere e dell’imprenditore che valorizzano il lato umano nell'approccio al mondo, dando prova di un occhio interiore attento alla realtà delle cose e aperto ad una calediscopica visione del futuro.

Con Franco Arminio dialogheranno il Presidente di Confindustria Brindisi Gabriele Menotti Lippolis e il Direttore del Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione Antonio Ficarella.

Oggi più che mai si parla di "Sostenibilità", ma lo si fa per lo più tra addetti ai lavori, l’assemblea pubblica organizzata a Brindisi sarà, invece, l’incontro di personalità diverse e sfaccettate che vogliono guardare insieme nella stessa direzione.

 

“Guardare al presente e al prossimo futuro in chiave si sostenibilità diventa il concreto indirizzo verso il quale il mondo dell’Ingegneria tutta deve tendere per attuare un modello di efficacia e rigenerazione del quale ora più che mai si avverte l’esigenza. Per questo a Brindisi è stato attivato il Corso di Laurea Triennale in Ingegneria dell’Industria Sostenibile, nel quale crediamo molto, 

convinti delle sue strategiche ricadute sul territorio.”, spiega Antonio Ficarella, Direttore del Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione, che sottolinea: “Ci si è allontanati da una visione culturale centrata sull’uomo, per andare verso una prospettiva biocentrica: l’essere umano non è più il vertice della creazione ma soltanto una delle tante specie che abitano il pianeta. Siamo in un periodo storico caratterizzato da una grande attenzione ai temi della sostenibilità, dei cambiamenti climatici, della sicurezza dei sistemi energetici, con una disponibilità di risorse, per attività di ricerca industriale e di sviluppo, che sono del tutto eccezionali. Allo stesso tempo, però, oggi stiamo subendo i drammatici effetti di quella che è ora una crisi climatica senza precedenti. L’ingegneria non può che prendere atto di tutto ciò e agire di conseguenza, anche promuovendo incontri come questo, che puntano al coinvolgimento del pubblico su tematiche così attuali e delicate.” 

“L’istituzione del corso di Ingegneria per l’industria sostenibile – afferma il Presidente di Confindustria Brindisi, Gabriele Menotti Lippolis - costituisce senza dubbio motivo di orgoglio per il nostro territorio, interessato da diverso tempo dalla cosiddetta “transizione ecologica”, di cui tanto oggi si discute.

 Da tale punto di vista possiamo affermare che le aziende presenti a Brindisi hanno già intrapreso percorsi virtuosi di ambientalizzazione e trasformazione dei propri processi produttivi e Confindustria Brindisi sostiene con forza i nuovi investimenti produttivi che seguono le linee previste dal green new deal europeo.

Diviene, pertanto, fondamentale formare figure professionali che andranno a rivestire un ruolo fondamentale nella costruzione dei processi produttivi in chiave green.

mercoledì 29 maggio 2024
Nell’assemblea del 28 maggio, che si è svolta nella sala Francigena della direzione generale della Asl Brindisi, le associazioni accreditate hanno eletto Giuseppe Di Giorgio come nuovo presidente del Comitato Consultivo ...
mercoledì 29 maggio 2024
MESAGNE - Cane Caduto in Pozzo Salvato dai Vigili del Fuoco!Un eroico intervento dei Vigili del Fuoco ha salvato la vita di un cane domestico a Capo Dampietro, nel territorio di Mesagne. L'incidente è avvenuto quando il cane ...
mercoledì 29 maggio 2024
LEGAMBIENTE: 40 ANNI DI BATTAGLIE SU IMPATTO AMBIENTALE DELLE CENTRALI TERMOELETTRICHE A CARBONESono passati 40 anni da quel mese di maggio del 1984, quando Legambiente organizzò prima a Brindisi e poi a Lignano Sabbiadoro, il primo ...
mercoledì 29 maggio 2024
Fantastica settimana quella appena trascorsa per l’I.P.E.O.A. di Brindisi e in particolare per cinque studenti, tutti provenienti da città diverse, che hanno ospitato altrettanti studenti lituani nell’ambito del progetto ...
mercoledì 29 maggio 2024
BRINDISI, RACCOLTA DIFFERENZIATA: NIENTE SOLDI DI ECOTASSA PER BRINDISI. GRAZIE A COMUNE E TEOREMALa Giunta regionale ha stanziato le risorse necessarie per premiare i comuni virtuosi che hanno saputo effettuare la raccolta differenziata. ...