La Cisl Taranto-Brindisi chiede lumi sulla premialità Covid promessa entro gennaio 2023.
mercoledì 18 gennaio 2023


Il Segretario Generale Aggiunto della Fp Cisl Taranto Brindisi Giuseppe Lacorte in una nota rivendica : “Nessuna notizia sulla premialità Covid ai lavoratori della Sanita service ASL BR e agli autisti/soccorritori del 118 dipendenti dalle associazioni di volontariato.  Eppure erano stati l’Assessore Regionale Rocco Palese e il Direttore del Dipartimento alla salute Vito Montanaro a garantirne il pagamento entro gennaio 2023.  Ma tutto tace”. “A non tacere, però, sono le voci dei circa 1.200 lavoratori coinvolti e anch’essi esposti, pur in ruoli diversi, al rischio del contagio nelle fasi più cruente della pandemia.  E’ dovere di tutti garantire le medesime condizioni, aldilà se dipendenti pubblici o privati.  E’ l’intera comunità ad avere un debito di riconoscenza verso tutto il personale, nessuno escluso, e dobbiamo impedire il radicarsi di un pericoloso sentimento di frustrazione e dalla sensazione, ormai diffusa tra questi lavoratori, di essere stati abbandonati.”

A fronte di questo la Cisl Funzione Pubblica Taranto Brindisi ha inviato una lettera al Direttore Generale Asl Brindisi, all’Amministratore Unico Sanitaservice ASL BR E, p.c  ed  al Segretario Generale CISL FP chiedendo il pagamento Bonus Covid Lavoratori Sanitaservice ASL BR e Autisti/Soccorritori ambulanze 118.

La Cisl Funzione Pubblica Taranto Brindisi ha inviato una lettera al Direttore Generale Asl Brindisi, all’Amministratore Unico Sanitaservice ASL BR E, p.c  ed  al Segretario Generale CISL FP chiedendo il pagamento Bonus Covid Lavoratori Sanitaservice ASL BR e Autisti/Soccorritori ambulanze 118.

È stato anche richiesto ufficialmente un incontro tra le parti.

Questa la lettera:

Come è noto nel dicembre scorso, durante un incontro con le Segreterie Regionali di Fp Cgil Cisl Fp e Uil Fpl, l’Assessore regionale alla salute Rocco Palese ed il Direttore del Dipartimento salute Vito Montanaro avevano assicurato il pagamento, entro il mese di Gennaio 2023, del Bonus Covid in favore dei lavoratori delle Sanitaservice e degli Autisti/Soccorritori delle postazioni 118 dipendenti dalle associazioni di volontariato. Peraltro, poiché a tutt’oggi non appare realistico il rispetto della tempistica promessa, che richiede un attività ricognitoria che non risulta essere stata ancora assolta, la Cisl Fp richiede un incontro urgente per definire l’applicazione del provvedimento e la concreta attribuzione del premio ai lavoratori. E’ del tutto evidente che ai circa 1.200 dipendenti, anch’essi particolarmente esposti nel contrasto alla pandemia, abbiamo tutti il dovere di garantire le medesime condizioni degli altri lavoratori e ogni ulteriore ritardo renderebbe inevitabili le iniziative di rivendicazione. Si resta in attesa di cortese riscontro.”

giovedì 25 luglio 2024
San Raffaele, Amati: “Asl chiede rispetto dei tetti e la Fondazione replica che gli extra-tetti li ha autorizzati il Tar. Vuol dire che i ricoveri in più li pagherà il Presidente del Tar?”Dichiarazione del ...
giovedì 25 luglio 2024
Durante un volo Ryanair da Londra a Brindisi, un bambino di 9 anni si è ustionato gravemente rovesciandosi del tè bollente addosso, causando un'emergenza a bordo. L'aereo ha effettuato un atterraggio di emergenza a Memmingen, ...
giovedì 25 luglio 2024
SAN VITO DEI NORMANNI - Il Prefetto di Brindisi, S.E. Luigi Carnevale, è stato in vista istituzionale, questa mattina, nella Città di San Vito dei Normanni. Ad accoglierlo nell’aula consiliare aperta per la prima volta ...
giovedì 25 luglio 2024
  È stato pubblicato l’annuale rapporto sull’incidentalità stradale redatto dal Centro Monitoraggio Sicurezza Stradale dell’Asset, basato sui dati raccolti e trasmessi all’ISTAT. Nel 2023, in ...
giovedì 25 luglio 2024
  SAN VITO DEI NORMANNI: UN'ESTATE RICCA DI EVENTI E ATTIVITÀ CON L'INFOPOINT Scopri il territorio, immergiti nella cultura e nella tradizione con le proposte gratuite dell'Infopoint di San Vito dei Normanni! L'estate a San ...