Un convegno a San Pietro Vernotico su “La comunità del Futuro – innovazione, sostenibilità e territorio”.
lunedì 28 novembre 2022

Mercoledì 30 novembre presso il teatro Don Bosco di San Pietro Vernotico si svolgerà un convegno dal tema “La comunità del Futuro – innovazione, sostenibilità e territorio”: saranno presentati a cittadini e studenti i tre progetti vinti dalle Aps “Per San Pietro” e “Smart Project Lab”.

Questo il programma.

L’evento si divide in due parti. Nella prima, oltre alla presentazione dei progetti vinti, ci saranno gli interventi tematici dei relatori - prof. ing. Angelo Corallo (Unisalento) che relazionerà su “Innovazione d’impresa e start up”. Il prof. ing. Antonio Licciulli (Unisalento) parlerà di “Nuovi materiali per una progettazione sostenibile e per l’economia circolare”. Carmelo Rollo presidente Lega Coop affronterà il tema “cooperative di comunità", il prof. ing. Lucio De Paolis (Unisalento) AvrLab (Augumented and Virtual Reality) parlerà di “Nuove tecnologie per nuove professioni digitali”. Il dott. Felice Blasi CoReCom Puglia parlerà di “comunicazione e linguaggio sui social”, la dott.sa Sabrina Loparco Udu Lecce affronterà il tema “Sindacato studentesco e attivismo giovanile” eil dott. Salvatore Giuliano preside dell’Iiss Majorana Brindisi parlerà di “scuola digitale”.

 

Nella seconda parte ci sarà una tavola rotonda con le Istituzioni sul tema “La costruzione di un partenariato strategico tra pubblico e privato per la valorizzazione del territorio e risorse umane” con il prof. Fabio Pollice Rettore dell’Università del Salento, Sebastiano Leo assessore alla Formazione Regione Puglia, Alessandro Delli Noci Assessore alle attività economiche e politiche giovanili, Mauro Vizzino presidente commissione sanità del Consiglio della Regione Puglia, Toni Matarelli presidente della Provincia di Brindisi. Modera il dott. Alberto Liaci consigliere di amministrazione Adisu Puglia e presidente delle associazioni Smart Project Lab e Per San Pietro Prima. Durante l’evento ci sarà uno sportello di Arpal-Centro dell’impiego di Brindisi, tenuto dalla dott.ssa Benedetta Doria e dalla dott.ssa Federica Perrucci, per informare e rispondere alle domande dell’utenza.

Qui i  progetti.

Il bando "Luoghi Comuni – Radio I Next" di iNext Radio ha l'obiettivo di fornire ai ragazzi le info e gli strumenti necessari per formarsi, partecipare e cooperare in base alle proprie passioni e talenti ponendo le basi per uno sviluppo culturale e formativo della comunità. Per perseguire tale obiettivo ci saranno diverse attività. Radio, musica e giornalismo: costituire una webradio che ha l'obiettivo di dare voce agli artisti locali, aiutare la produzione e diffusione dei brani realizzati dagli artisti, creare cultura musicale con dei programmi di approfondimento sui vari generi con uno sguardo alla musica popolare autoctona. Costituire una redazione giornalistica con l'obiettivo di produrre la rivista "I-Next Magazine", in formato digitale e cartaceo, per favorire la diffusione dei contenuti culturali e l'accessibilità alla conoscenza, creazione del palinsesto della radio.

Cittadinanza attiva: favorire i giovani e a tutta la cittadinanza l'interazione e l'accesso alle info e notizie di interesse pubblico; Informare sui vantaggi e diritti relativi alla "cittadinanza Europea", attraverso open day tematici, programma radio e sportello info giovani sul tema: mobilitazione, progetti di ricerca e start up giovanili. Radio antimafia: raccontare tutte le storie di lotta alla mafia avvenute sul territorio ed essere punto di riferimento per l'educazione alla legalità dei ragazzi. Tematiche sociali: sensibilizzazione e prevenzione sulle dipendenze giovanili quali fenomeni emergenti: Cyberbullismo, ludopatia, binge drinking. Laboratorio e attività di assistenza alle vittime di violenza di genere. Lotta alla discriminazione e creazione di percorsi di inclusione sociale attraverso iniziative ludiche e incontri interculturali.

Formazione e innovazione: organizzare dei percorsi di formazione e workshop per creare i seguenti profili professionali: tecnico audio/video; videomaker; fotografo, grafico, social media manager/creator; speaker radiofonici; 3D artist; VJ (videoproiezioni), progettista. Bando Corpo Europeo di Solidarietà – Ecothon – Prima Maratona Ecologica Il progetto è volto a promuovere una "conversione eco-sostenibile della comunità", partendo dalla sensibilizzazione e dalla formazione di un pubblico prevalentemente di fascia giovanile. La proposta è ritenuta importante in quanto mira ad analizzare a 360° il concetto di cultura della sostenibilità, approfondendo le diverse declinazioni e significati del termine, con un focus sulla sostenibilità ambientale, economica e sociale del nostro territorio, e la conservazione e tutela del paesaggio. Discutere sul fenomeno dell'emergenza climatica, informando le nuove generazioni sulle conseguenze negative e d'impatto sul nostro territorio/città, accrescendo la consapevolezza sulle problematiche legate ai cambiamenti climatici. Esporre modelli di economia circolare e delle buone pratiche utili per la risoluzione delle problematiche legate alla gestione dei rifiuti, efficientamento energetico, riduzione dell'inquinamento/smog urbano, valorizzazione dei beni e servizi in chiave Green, riqualificazione urbana e rurale.

L’idea nasce dalle politiche europee avviate dal 2019, basate su un nuovo slancio delle politiche climatiche e il riconoscimento formale del ruolo esercitato dai giovani nel determinare l’agenda politica europea. Significativo è anche il fatto che il Next Generation Eu, il fondo europeo per la ripresa economica dalla crisi Covid-19, sia stato in buona parte impegnato per gli obiettivi climatico-ambientali a proposito dei quali vi sono stati importanti appelli dei giovani, nel compiere azioni decisive e senza ulteriori rinvii per proteggere l’ambiente e il clima Bando Corpo Europeo di Solidarietà – We Europe.

 

La proposta progettuale “We europe: cittadinanza-opportunità-innovazione" è pensata per offrire ai giovani residenti in Salento, degli spazi di informazione/formazione e progettazione funzionali a conoscere e cogliere le opportunità che l’Ue offre. Con il progetto si vuole innescare un processo informativo/formativo multilivello affinché si crei un "ecosistema" all'interno della comunità locale (province di Lecce e Brindisi) attraverso un rapporto sinergico con Enti e Istituzioni. Il tutto ha l’obiettivo di generare processi culturali innovativi da poter declinare in progetti formativi e di orientamento volti alla valorizzazione delle risorse umane – come premesso per agevolare l’ingresso nel mercato del lavoro - e lo sviluppo della comunità locale – premessa fondamentale per l’occupabilità delle nuove generazioni – pilastri fissati dal programma Cittadinanza Europea 2021-2027 e argomenti oggetto di sostegno finanziario da parte delle istituzioni europee (programmazione 2021-2027 e fondi straordinari), nazionali (programmi operativi nazionali) e regionali (programmi operativi regionali).