Sottoscritto il protocollo, al tribunale di Brindisi, per assicurare un curatore speciale dei minori.
mercoledì 23 novembre 2022
Su richiesta della Camera minorile di Brindisi, è stato sottoscritto il protocollo per il curatore speciale dei minori, presso il Tribunale di Brindisi.
Ciò istituirà un elenco di avvocati esperti in diritto di famiglia e minori presso l’Ordine degli avvocati di Brindisi, idonei ad assistere processualmente i minori in condizioni di pregiudizio e conflittualità con i propri genitori e/o tutori, secondo quanto stabilito dal novellato ex art. 78 co. 3 e 4 del c. c. (L. n. 206 del 2021).
Questo è stato possibile grazie alla riforma Cartabia sul diritto di famiglia dove si pone l’attenzione alla tutela massima dei minori. Addirittura un minore di età superiore ai 14 anni di età può nominare in autonomia il proprio tutore legale, con poteri di rappresentanza processuale e sostanziale.

Tutti i firmatari hanno manifestato grande soddisfazione e ritenendo il protocollo un passo in avanti per tutelare al massimo gli interessi superiori dei minori.

Questi i firmatari: Camera minorile di Brindisi, nella persona dell’avvocato Simonetta De Carlo, l’Ordine degli avvocati Di Brindisi, nella persona del presidente, l’avvocato Claudio Consales, il presidente vicario del tribunale di Brindisi, Valerio Fracassi (anche nella veste di presidente della sezione Gip), la presidente del tribunale per i minorenni di Lecce, Bombina Santella, la presidente della sezione civile del tribunale di Brindisi, Fausta Fiorella Palazzo, il procuratore della Repubblica di Brindisi, Antonio De Donno, e il dirigente dei Servizi sociali del Comune di Brindisi, Gabriele Falco.