Cadavere congelato dell’anziana donna: denunciato il figlio.
mercoledì 23 novembre 2022

Aggiornamento:

 è stato accertato che le nipoti hanno denunciato la scomparsa della defunta Maria Prodenza Bellanova perchè non avevano notizie di lei da circa un anno. Interrogato, il figlio, ha ammesso di non volersi separare da lei per l'affetto morboso che provava.
Tant'è che il 17 Novembre quando rinvenne la madre, morta, la lavò e la rivestì di tutto punto per vegliarla per un giorno e poi riporla nel pozzetto congelatore. 

L'uomo rimase invalido qualche anno fa dopo un incidente, per il quale percepisce una pensione di invalidità.  A seguito di ciò la madre si è sempre preso cura di lui con grande devozione.
________

Per ora c’è solo la denuncia a piede libero per occultamento di cadavere di A.B. 55enne di Ceglie Messapica, figlio di Maria Prudenzia Bellanova, 82 anni, ritrovata in un congelatore rannicchiata nel pozzetto congelatore che il figlio, invalido civile, ha in casa .

L’uomo, assistito dall’avvocato Aldo Gianfreda ha confessato di aver riposto la madre nel congelatore dopo averla trovata morta una settimana fa, perchè non ha avuto il coraggio di annunciarne il decesso. La famiglia era in attesa del rinnovo del servizio Adi.
Le nipoti della anziana che non avevano notizie della congiunta da tempo. Alla casa in contrada Galante è stata posta sotto sequestro.

Il corpo della donna è stato trasferito presso l'obitorio dell'ospedale "Camberlingo" di Francavilla Fontana, in attesa che si scongeli per procedere, eventualmente, con l’autopsia.