“CNA Brindisi: agevolazioni e semplificazione le parole chiave, pronti a supportare nuovi investimenti nel brindisino”
mercoledì 16 novembre 2022
 

BRINDISI - Una delegazione della CNA di Brindisi, guidata dal Presidente Franco Gentile e composta da consulenti tecnici,  legali e fiscali, ha incontrato a Bari la struttura commissariale della ZES Adriatica guidata dal Commissario Manlio Guadagnuolo.

Nel corso dell’incontro sono state esaminate tutte le problematiche riguardanti le aree ZES della provincia di Brindisi (che si trovano nel capoluogo e nelle aree industriali di Ostuni e Fasano). Il tutto, con il chiaro intento di agevolare ogni possibile forma di investimento nelle aree interessate, utilizzando al meglio i benefici rivenienti dalle Zone Economiche Speciali, sia per quanto riguarda gli aspetti fiscali che per la tempistica riguardante gli iter autorizzativi.

Gi investimenti in zona ZES beneficiano, infatti, sia di agevolazioni per l'ampliamento, l'acquisto, ovvero la costruzione di capannoni, oltre l'acquisto di macchinari impianti e attrezzature, sia di un'importante semplificazione delle procedure autorizzative, che portano a 45 giorni il termine ultimo per il completamento dell'iter.  

“Abbiamo riscontrato massima disponibilità da parte del Commissario Guadagnuolo – ha affermato al termine dell’incontro il Presidente Gentile – nel favorire l’utilizzo del nostro territorio per far nascere nuovi insediamenti produttivi, con indubbi benefici economici ed occupazionali. In questo contesto, la CNA ha voluto dar vita ad un gruppo di professionisti che sarà a disposizione di ogni possibile investitore, fornendo a titolo gratuito la consulenza informativa e di pre-fattibilita', affrontando problematiche tecniche e fiscali. Quello che stiamo vivendo – ha aggiunto Gentile – è un momento storico probabilmente irripetibile, in quanto offre nuove importanti opportunità alle imprese ed ai territori che dovranno ospitarle. Si tratta, pertanto, di creare le condizioni ideali perché il dialogo tra imprese e istituzioni diventi agevole e produttivo in maniera molto più incisiva rispetto al passato e nel solco dei percorsi agevolati introdotti con le ZES e ancor più valorizzati dal Commissario Guadagnuolo”.
CNA Brindisi e struttura commissariale della ZES, infine, hanno tracciato i margini di un confronto che dovrà essere costante ed efficace, anche sulla base delle proposte di investimenti che giungeranno al territorio brindisino.