Cartelle Arneo, prove di dialogo tra cittadini ed amministrazione
venerdì 11 novembre 2022
Riceviamo e pubblichiamo la nota firmata di Roberto Aprile e Pino Brancasi, referente del sindaco Cobas di Brindisi e del comitato “La voce del Cittadino” di San Vito dei Normanni.

“La partecipazione dei cittadini è stata grande, cittadini ansiosi di sapere quale iniziative il Comune intende intraprendere per combattere una tassa ingiusta. L’amministrazione comunale ha dichiarato di aver fatto una delibera in cui ci si impegna a realizzare una riperimetrazione del territorio; questo serve affinché l’Arneo non chieda più soldi lì dove i terreni agricoli di una volta sono diventati case.

I cittadini nel corso degli interventi hanno sostenuto con forza la necessità della riperimetrazione chiesta ormai da anni ed il sostegno ad iniziative presso la Regione atte a riformare i consorzi, tra cui l’Arneo, dove si deve confermare il principio che senza servizi resi non si paga nessuna tassa.
Si è portato come esempio aziende agricole a cui si chiedono migliaia e migliaia di euro pur non avendo svolto nessuna attività di bonifica. Grandi e piccoli proprietari uniti in misura diversa dalla crisi e dall’aumento dei costi per le attività agricole.

I cittadini hanno definito questo incontro un primo momento di dialogo a cui ne devono seguire altri, utili al conseguimento di risultati positivi.”

 

Pino Brancasi, “La voce del Cittadino” - San Vito dei Normanni.

 

Ieri, giovedì 10 novembre, Pino Brancasi e Roberto Aprile, insieme al “Comitato No Enfiteusi “di San Michele Salentino, hanno incontrato il sindaco Silvana Errico e l’intera giunta sul problema delle cartelle dell’Arneo.