Marino conferma che il Palaeventi si farà
sabato 1 ottobre 2022

BRINDISI - Durante la conferenza stampa convocata venerdì 30 settembre presso il PalaPentassuglia con l’obiettivo di presentare le nuove maglie e gli sponsor principali della Happy casa Brindisi che esordirà domenica 2 ottobre contro il Tezenis Verona alle ore 17:30 (in diretta su elevene sports).

 

Durante la stessa conferenza stampa ha confermato l’intenzione e la determinazione di realizzare il pala eventi rassicurando sulla compattezza del raggruppamento temporaneo di imprese (Rti) che si è aggiudicato il project financing per la realizzazione del progetto New Arena.

 

Della questione palazzetto si era parlato anche in consiglio comunale giovedì sera,   il sindaco Rossi ha parlato di un eventuale piano B qualora alcuni soci della RTI avessero intenzione  di defilarsi, come vorrebbero alcune voci riportate da due consiglieri di opposizione.

 

Il presidente Marino ha escluso questa possibilità con fermezza:” I soci della Rti per la costruzione dell’impianto  li conoscente.  Intervistateli e vi garantiranno che ciò che è emerso dalle parole di questi due consiglieri di opposizione non corrisponde al vero. Qualora eventualmente una persona di queste non dovesse avere più voglia - prosegue Marino - può essere sostituita con maggiore rapidità di quella che impiega coach Vitucci nel sostituire un giocatore”

 

Inoltre aggiunge rivolgendosi ai giornalisti: “Avere fretta a far partire l’opera poteva avere dei rischi. Sono io il primo a dire che bisogna fare il palazzetto, ma senza far correre rischi a nessuno. Bisogna andare con i piedi di piombo, visto che si sta parlando dell’opera più grossa fatta negli ultimi 60 anni a Brindisi. Pazienza e riduzione della curva del rischio imprenditoriale sono il nostro unico credo.

 

La settimana prossima è previsto un incontro con l’amministrazione comunale, con cui avvieremo l’ultimo step per arrivare a porre la prima pietra”.

 

Riprendendo invece i temi sportivi il presidente commenta l’inizio del nuovo campionato:

 

 “Affrontiamo l'undicesimo campionato consecutivo in Lega A  con grande voglia di fare bene, divertirci e regalare soddisfazioni ai nostri tifosi. Sarà un campionato molto duro, uno dei più difficili degli ultimi anni, ma cercheremo di competere e fare del nostro meglio per salvarci il prima possibile. Mai come quest'anno siamo stati penalizzati da una serie di infortuni che non ci hanno permesso di vedere la squadra al completo, tuttavia avverto grande compattezza all'interno dello spogliatoio. Un gruppo già unito che sembra stia insieme da anni e non da poco più di un mese”.