Il Gran Maestro Spinelli Cosimo 8 Dan ambasciatore del Taekwondo nel mondo.
lunedì 29 agosto 2022
Quali sono i valori e i principi morali che stanno alla base del Taekwondo? In che modo oggi possono trovare applicazione nell’educazione dei giovani atleti che si iscrivono ad una palestra dove si insegna questa disciplina?

Sin dalle origini del moderno Taekwondo i Maestri coreani fondatori dei vari Kwons (scuole), hanno portato il loro contributo alla diffusione del Taekwondo nel mondo.

Grandi Maestri come Lee Nam Suk, Kim Soon Bae, Choi Hong Hi, Won Kyuk Lee e Hwang Kee, solo per citarne alcuni, dopo la seconda guerra mondiale e il conflitto interno tra la Corea del Sud e la Corea del Nord sentirono la necessità di unificare le varie scuole per formarne una unica che potesse rappresentare nel mondo la cultura coreana con i suoi valori, ancora tutt’oggi molte delle vecchie scuole continuano a praticare il loro metodo.

Nella diffusione del Taekwondo nelle varie nazioni restava come base fondamentale la divulgazione dei principi etico-morali e il messaggio di una fratellanza tra i popoli.

Sono trascorsi circa settantasei annidalla nascita del moderno Taekwondo e oggi ho l’onore di parlare di un Grand Master italiano che, sin da subito la diffusione in Italia di questa disciplina, ha iniziato il suo percorso e continua tutt’oggi. Parlo del Gran Maestro Spinelli Cosimo c.n. 8 Dan. Il suo nome è ormai noto non solo in ambito nazionale ma anche all’estero. Egli è sulla soglia dei settantasei anni, forte nello spirito e nel corpo, nel corso della sua lunga carriera come atleta agonista, giudice di gara e insegnante, ha un palmares di tutto rispetto.

Nel corso della sua carriera di quasi cinquant’anni, fondatore a Brindisi della scuola A.S.D. “Pennetta Rosa”, centinaia di atleti si sono formati sotto la sua guida. Molti di costoro hanno vinto titoli nazionali e internazionali e a loro volta sono divenuti insegnanti aprendo nuove palestre. In 48 anni di insegnamento, ben 315 allievi hanno raggiunto il grado di cintura nera.

Di questi, 90 hanno ottenuto il 2° Dan, 37 il 3° Dan e sei il 4° Dan. 12 atleti hanno preso la qualifica di Allenatore e 15 quella di arbitro. 40 sono i titoli di Campione Italiano conquistati dai suoi atleti, 11 titoli Internazionali, 36 quelli di Vice Campione Italiano e 61 si sono classificati al 3° posto.

Il risultato più prestigioso è stato quello di aver vinto il titolo di Vice Campione Mondiale Master, Vice Campione Europeo Master e il “Torneo dei Campioni. Ha portato al raggiungimento del titolo di Campione del Mondo l’atleta (audioleso) Adriano PEREZ e tre volte al titolo di Vice Campione del Mondo e Campione Europeo l’atleta Massimiliano ROMANO.

Sono moltissimi i titoli vinti dal G. Maestro Spinelli: un secondo posto al World Master Games, un secondo posto all’European Master Games, cinque titoli italiani, due primi posti al torneo dei campioni. 18 titoli interregionali e da quando è scoppiata la pandemia ha partecipato a55 campionati internazionali online, conquistando 45 primi posti, 6 secondi posti e 4 terzi posti. T

ornando ai nostri tempi più recenti, a causa del Covid molte attività sportive si sono dovute fermare con tutti i disagi che ne sono derivati per gli atleti e i tecnici. Tuttavia nel Taekwondo subito si è sentita la necessità di trovare una soluzione per non fermare l’attività sportiva. In tanti paesi nel mondo molti Maestri - tra cui ovviamente anche l’Italia - sono giunti a una soluzione grazie alla tecnologia, così molte gare che si svolgevano in presenza sono state comunque svolte, su piattaforme online. Anche in questa difficile situazione, Spinelli non si è tirato indietro. Egli in primis e i suoi allievi al seguito, hanno partecipato a tornei online le cui commissioni erano tenute da giudici Maestri di altissimo livello.

Come già anticipato dai riconoscimenti ufficiali, la fama del Grand Master Spinelli è nota in ambito internazionale e il suo spessore umano, insieme alla sua esperienza nel mondo del Taekwondo, ha fatto si che fosse scelto dai vari Grandi Maestriorganizzatori dei campionati online di Poomsae, in qualità di portavoce di quell’antico messaggio di comune fratellanza e pace tra i popoli, affidandogli l’incarico di ambasciatore nelle varie regioni delle seguenti nazioni: tre volte America, tre volte Iran, due volte India, due volte Scozia e quattro volte Venezuela.

Per la sua Serietà, Competenza e Professionalità, molti genitori scelgono di affidargli i propri figli.Siamo grati al G. Maestro Spinelli per questo suo alto contributo alla diffusione del Taekwondo nel mondo sotto il segno di una pace e di una fratellanza autentica tra i popoli.

Autore dell’articolo
Antonio CELESTE c.n. 3 Dan Taekwondo
Residente a: Meldola (Forlì), tel 3346378929
Diploma in Medicina Tradizionale Cinese – Operatore Tuina