Botteghe storiche patrimonio da tutelare. Presso Confesercenti Brindisi attivo lo SPORTELLO DEDICATO
mercoledì 13 luglio 2022
Al via da lunedì 18 luglio la possibilità di fare domanda per rientrare nell’Elenco Regionale delle Attività Storiche e di Tradizione della Puglia. Già lunedì 11 a Bari, durante la conferenza stampa tenutasi in Regione, l’Assessore Alessandro Delli Noci e il suo staff, alla presenza dei rappresentanti delle varie Associazioni di categoria, che hanno accompagnato la Regione in questo percorso, hanno ufficialmente presentato l’avviso per manifestazione d’interesse destinato a tutte quelle attività che, avendo i requisiti previsti dalla L.R. 30/2021, riassumibili in almeno 30 anni di attività per il primo riconoscimento, intendono essere designate come ATTIVITÀ STORICA, NEGOZIO STORICO, BOTTEGA ARTIGIANA STORICA O LOCALE STORICO ed essere così inseriti nell’Elenco Regionale appositamente creato per valorizzare e tutelare l’enorme patrimonio costituito da coloro che da decenni operano nei nostri tessuti urbani contribuendo fortemente a costruirne l’identità, conservandone gli aspetti tradizionali.

Le aziende che otterranno i riconoscimenti saranno contraddistinte da appositi marchi regionali per comunicare al cliente finale il proprio titolo di storicità, non solo una questione di prestigio, ma anche concreta opportunità volta a tutelare questo patrimonio, valorizzandolo e agevolando al suo interno il passaggio generazionale. La norma infatti prevede interventi di sostegno per le attività storiche e di tradizione (attività storiche, negozi storici, botteghe artigiane storiche e locali storici) riconosciute e iscritte nell’Elenco regionale che sarà istituito.

Le istanze di riconoscimento dovranno essere presentate esclusivamente tramite assistenza di un centro di assistenza tecnica autorizzato a norma di legge.

Presso il CAT Confesercenti di Brindisi, situato nel centro storico della città, in Via Rubini, 12, è operativo, a disposizione delle imprese, uno SPORTELLO DEDICATO ALLE ATTIVITÀ STORICHE al quale rivolgersi per informazioni e per l’inoltro in Regione delle istanze di riconoscimento.

Per informazioni contattare lo 0831 523190, oppure scrivere a brindisi.cat@gmail.com.