Primo bilancio per la Linea AP con allargamento della fascia oraria e accordo con Trenitalia
mercoledì 22 giugno 2022
A distanza di oltre 4 mesi dall’accordo commerciale con Trenitalia relativo al collegamento denominato linea AP che collega la stazione Ferroviaria di Brindisi con Porto e Aeroporto e ad oltre un mese dal potenziamento del servizio con l’inserimento nel programma di esercizio di una corsa in partenza alle ore 05:00 dalla Stazione FS e di una corsa in partenza alle ore 00:15 dall’Aeroporto del Salento, STP Brindisi ha potuto constatare il gradimento degli utenti, avvalorato da un rilevante incremento dei fruitori del servizio e dei titoli di viaggio venduti.

In particolare le corse a inizio e fine turno hanno registrato un costante aumento delle presenze complessive a bordo, con punte di 30 passeggeri nella corsa serale.

Numeri ancora più incoraggianti dal punto di vista commerciale atteso che, confrontando i dati di maggio e giugno (alla data della presente nota) con gli stessi del 2021, si registra un numero di utilizzatori della linea AP quasi decuplicato rispetto all’anno precedente. Anche questo è un dato assolutamente confortante e comunque in linea con il trend complessivo della vendita dei titoli di viaggio registratodalla ripresa piena dei servizi dopo le riduzioni dovute all’emergenza sanitaria.

Questi dati sono confermati dal trend dell’accordo commerciale con Trenitalia che contribuisce alla crescita dell’utilizzo della Linea AP in misura costante:le stime sul traffico per le prossime settimaneindicano prudenzialmente una crescita del 20% già a fine giugno.

Il Presidente STP Brindisi Salvatore Tomaselli ha dichiarato che “questi numeri non solo confermano la bontà delle scelte aziendali per offrire un servizio di TPL all’altezza di un territorio e di una città che è uno snodo fondamentale del traffico turistico e di business, ma altresì l’ottimo lavoro di una struttura che in questi anni di emergenza sanitaria, operando in condizioni difficili e a ridotte capacità commerciali, ha saputo garantire l’erogazione di un servizio pubblico essenziale”.

Il Direttore Maurizio Falcone ha sottolineato come “in questi mesi tutte le componenti aziendali si siano impegnate per ripartire con nuovo slancio, lavorando per individuare e gestire le criticità, analizzare e proporre soluzioni sostenibili tecnicamente ed economicamente, cogliendo anche i suggerimenti di altre realtà del territorio quali la Direzione di Aeroporti di Puglia, con cui si è positivamente avviato percorso di fattiva collaborazione e utile confronto”.