LA GUARDIA COSTIERA SOCCORRE UNA DONNA INFORTUNATA A BORDO DELLA NAVE PASSEGGERI “ASTERION II” IN NAVIGAZIONE VERSO VENEZIA
mercoledì 22 giugno 2022
Alle ore 10.40 del 31 Giugno 2022, la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Brindisi veniva contattata via radio dal Comando di bordo della Nave Passeggeri “ASTERION II”, di bandiera cipriota, che chiedeva lo sbarco immediato di un suo passeggero, una donna italiana di 66 anni, causa una presunta frattura alla gamba sinistra.

In quel momento la Nave Passeggeri era in navigazione, partita da Igoumenitsa (Grecia) con destinazione Venezia, e si trovava a circa 25 miglia a sud di Brindisi.

La Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Brindisi, in contatto con il Centro Internazionale Radio Medico (C.I.R.M.), avviava le operazioni di soccorso alla donna, di cui veniva confermata la frattura alla gamba, inviando la propria motovedetta SAR (Search and Rescue) CP 844 e comunicando contestualmente alla Nave “ASTERION II” di procedere verso l’avamporto di Brindisi.

Alle ore 12.15 la motovedetta CP844, a circa un miglio e mezzo dal porto di Brindisi, si affiancava alla Nave Passeggeri “ASTERION II” ed effettuava il trasbordo in sicurezza dell’infortunata per poi dirigere verso il porto di Brindisi.

Ad attendere la motovedetta in banchina vi era un’ambulanza del Servizio Sanitario 118, nel frattempo allertata, che alle ore 12.45 prendeva in cura la signora e la trasferiva presso il locale Ospedale “Perrino”.

La Guardia Costiera di Brindisi ricorda che, in caso di emergenze a mare, il Numero Blu da comporre è il 1530 sia da utenza fissa che cellulare, attivo h24 per garantire interventi immediati a tutela della salvaguardia della vita umana in mare e, via radio, il canale VHF 16.