Organismi no-profit: posticipato al 30 giugno l'obbligo di pubblicare online le informazioni relative a sovvenzioni
martedì 14 giugno 2022
È stato posticipato dal 28 febbraio al 30 giugno l'adempimento secondo cui tutti gli organismi no-profit (associazioni, fondazioni, onlus, ecc.) che intrattengono rapporti economici con enti pubblici, o con società da questi partecipate, hanno l'obbligo di pubblicare online le informazioni relative a sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e comunque a vantaggi economici di qualunque genere ricevuti dalle PA, con l'esclusione degli importi inferiori a € 10.000 annui (da intendersi però in senso cumulativo, non riferito alla singola erogazione, e attenzione al concetto di “vantaggio economico”, che assorbe una quantità enorme di casistiche, come ad esempio la concessione in uso di un immobile anche se a titolo gratuito).

L’inosservanza di tale obbligo comporta per tali soggetti la restituzione delle somme entro tre mesi.