SECONDO CONTEST VIDEO “EN GARDE”, PREMIATE LE LAME AZZURRE BRINDISI NELLA SEZIONE “SCHERMA E SCUOLA”
martedì 17 maggio 2022
Nell'ambito del 58° Gran Premio Giovanissimi "Renzo Nostini" - Trofeo Kinder Joy of Moving in corso di svolgimento a Riccione si è tenuta la cerimonia di premiazione della seconda edizione del Contest Video “En Garde”, promosso dalla Federazione Italiana Scherma su iniziativa della Commissione Scuola-Promozione-Immagine, con cui le società sono state invitate a raccontare la propria ripartenza all'alba della nuova stagione agonistica. 

Il concorso "En Garde", che aveva come tema centrale il ritorno in pedana post Giochi Olimpici e la promozione della scherma sul territorio, ha visto la proiezione di filmati molto emozionanti. Tra le società premiate figurano anche le Lame Azzurre Brindisi, che hanno ricevuto il premio speciale per la categoria “Scherma e Scuola”. 

Lo scorso anno il primo Contest Video, dal titolo “Pronti, a voi” ed incentrato sulla ripresa post pandemia, fu vinto dal Club Scherma Bari.

«Prodotti di grande qualità che rappresentano una splendida cartolina del nostro sport: i miei complimenti a tutti i partecipanti e a chi ha lavorato per questa iniziativa», ha dichiarato il Presidente della Federazione Italiana Scherma, Paolo Azzi.
Così Mario Micheli, che guida la Commissione promotrice: «Un ottimo lavoro di squadra e una bella risposta delle società. Per questo, oltre a decretare il vincitore, abbiamo inteso consegnare premi speciali che esaltassero la peculiarità di ogni video».

La società prima classificata nel Contest Video “En Garde” è la Comense Scherma.Gli altri premi speciali sono stati così assegnati: “Scherma ed Eventi” all'Accademia d'armi Athos Cagliari, “Scherma stile di vita” al Petrarca Padova, "Scherma e Tradizione" alla Sala d'armi Guardia di Croce, “Scherma palestra di vita” al Circolo Scherma Anzio, “Scherma e Territorio" al Circolo della Scherma Terni e “Scherma e patrimonio storico" al Club Scherma Foligno. Alla Comense Scherma è andato anche il Premio Social.

Alessandro Rubino, nella duplice veste di Presidente delle Lame Azzurre Brindisi e di componente della Commissione Scuola della FIS, commenta così la premiazione: «Il protocollo d'intesa con la città di Brindisi è stato stipulato proprio sulla scia del successo del progetto ministeriale che porta la scherma nelle scuole e su cui la nostra Federazione punta moltissimo. Il proficuo lavoro portato avanti dalle Lame Azzurre di concerto con il dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo "Commenda" Patrizia Carra ed il vice presidente federale Vincenzo De Bartolomeo, insieme al coinvolgimento della Commissione Scuola e di tutti i soggetti che hanno aderito al progetto, ha fatto sì che questo video - che rappresenta i valori portati dalla scherma nel mondo della scuola - diventasse un autentico spot per la nostra disciplina. Grazie al sostegno del Comune di Brindisi, guidato dal sindaco Riccardo Rossi, è stata così portata avanti la linea di continuità per un lavoro che ci dà grande soddisfazione: il riconoscimento speciale è la dimostrazione di quanto di buono è stato fatto fino ad ora”.