Impianti eolici off -shore. Galante (M5S): “Serve una seria riflessione, non una strumentalizzazione a fini elettorali”
venerdì 6 maggio 2022
“La realizzazione degli impianti eolici off-shore richiede una seria riflessione, senza la quale vi è il rischio di compromettere aree di alto valore paesaggistico ed ambientale e che costituiscono siti di forte attrazione turistica e quindi fonte di sviluppo per il territorio.

Il presidente Pagliaro continua a strumentalizzare la vicenda per creare un clima da perenne campagna elettorale, usando questa volta toni inaccettabili contro la presidente Capone e tutto il Consiglio. Bisogna valutare gli impatti ambientali e paesaggistici e tutelare tutta la regione, come abbiamo chiesto con la mozione approvata in aula lo scorso 26 aprile, firmata anche dallo stesso Pagliaro.

È necessario accelerare la definizione del PEAR (Piano Energetico Ambientale Regionale) e di tutta la pianificazione strategica in materia di energie rinnovabili per definire la migliore distribuzione di questi impianti e valutarne la sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

Non ci si può limitare a dire che la priorità è non installare l’impianto nella propria provincia, mentre le altre possono essere ‘sacrificate’. Una logica che sicuramente non porta ad alcun passo in avanti. Serve un tavolo con il Governo nazionale per arrivare a una corretta pianificazione, in modo da coniugare sviluppo delle rinnovabili e tutela del paesaggio e garantire la coesistenza con altre attività, non inutili pantomime fatte solo per un titolo di giornale”.


Nota del capogruppo del M5S Marco Galante