Fasano. Info Point turistici, al via la nuova gestione
lunedì 11 aprile 2022
Nuova riapertura e nuovo gestore. Riparte l’attività dei centri di informazione e di accoglienza turistica del territorio di Fasano che saranno gestiti dalla Cooperativa Serapia.


La cooperativa, infatti, si è aggiudicata la gestione degli Info-Point di Fasano, Savelletri e Torre Canne per un anno. Dal 2023 previsto nuovo bando di gestione pluriennale, già allo studio dell'Assessorato al Turismo.

In questa prima fase il centro di informazione di piazza Ciaia sarà aperto dalle 11 alle 16, mentre quello di Savelletri (via Nazario Sauro) e di Torre Canne (via Eroi del mare) dalle 11 alle 15, in attesa del potenziamento nella stagione estiva.

«Gli sportelli di informazione turistica rappresentano una parte importante del nostro sistema di accoglienza – dice l’assessore al Turismo Pier Francesco Palmariggi –. Il loro ruolo non può esaurirsi in una presenza fine a se stessa. Rappresentano il front-office per chi arriva a Fasano e per questo stiamo adeguando e calibrando la loro struttura operativa e la qualità dei servizi che offrono in relazione alle reali esigenze di operatori turistici e viaggiatori. L'affidamento agli esperti della Cooperativa Serapia rappresenta una garanzia di qualità e di impareggiabile conoscenza del territorio».

La cooperativa Serapia si occupa di turismo sostenibile, escursionismo e didattica ambientale, nonché di ricerca e consulenza scientifica nel territorio pugliese, dal Parco delle Dune Costiere alle gravine del tarantino, passando per la Valle d'Itria.

Tra le iniziative ci sono: passeggiate naturalistiche, laboratori didattici per le scuole, visite guidate nei più bei centri storici di Puglia, trekking ed escursioni in bici, degustazioni slow ed eventi di carattere ambientale, senza porre in secondo piano momenti di approfondimento scientifico.

La cooperativa Serapia è tra le prime aziende italiane certificate CETS (Certificato Europeo del Turismo Sostenibile), riconoscimento rilasciato dal Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere nel 2015. Il certificato, ideato da EUROPARK, è assegnato alle aziende che si distinguono per sostenibilità ambientale ed etica in ambito turistico.