Polo BiblioMuseale di Brindisi - Un fine settimana fra storia, letteratura e arte.
giovedì 10 febbraio 2022
Il Polo BiblioMuseale di Brindisi, diretto dall’arch.Emilia Mannozzi, propone un fine settimana fra storia, letteratura e arte realizzate presso il Museo “Ribezzo”.

Il programma prevede i seguenti appuntamenti:

Venerdì 11 febbraio 2022
ore 10:00“Giorno del Ricordo”

Nell’auditorium del Museo Ribezzo, anche quest'anno per l'emergenza sanitaria, in modalità videoconferenza, si celebrerà "Il giorno del Ricordo", ricorrenza istituita dal Parlamento italiano nel 2004,con la presenza di Giovanni Nardin - ANVGD Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, figlio di esule da Pola, nonché degli alunni della Scuola secondaria di primo grado "Virgilio" di Brindisi,  diretta dalla Prof.ssa Avv. Adelaide D'Amelia.

Sarà  lo stesso Nardin che racconterà,  in collegamento online, il dramma di Vergarolla (Pola), la prima strage di italiani  in tempo di pace, dove persero la vita 100 persone,  tra cui sette suoi familiari. 
Seguirà un approfondimento di interazione Scuola-Museo.

Venerdì11febbraio 2022
ore 17:30 - “Creso. L’uomo più ricco del mondo”

Nell’ambito della rassegna culturale “Il mio libro va in biblioteca. Dialogo dell’autore con l’Altro da sé”, organizzata dal Polo BiblioMuseale di Brindisi, presso l’Auditorium del Museo “Ribezzo”, verrà presentato il libro postumo del dott. Antonio Rosato  “Creso.L’uomo più ricco del mondo”, edito da Musicaos Editore.

In questa occasione, stante la prematura scomparsa dell’Autore, sarà presente l’Editore dell’opera letteraria, Luciano Pagano, che dialogherà con la prof.ssa Daniela Franco, docente del Liceo Classico “B.Marzolla” di Brindisi. Modera il giornalista Renato Rubino

Il romanzo racconta la vita di Creso, re della Lidia, antica regione dell’Asia Minore, che era conosciuto come l’uomo più ricco del mondo. L’autore si chiede nel libro se può un uomo ricco essere sempre felice e se le cose terrene che un Re pensa di possedere saranno per sempre sue. In questo romanzo, che mette in parallelo gli eventi storici del VI secolo a.C. con gli episodi mitologici e i poemi di Omero, Rosato offre il racconto di un Re valoroso e saggio, dotato di pietà e di profondità d’animo, oltre ad avere in sé le doti di eroi come Ulisse ed Enea. Il suo viaggio diviene il viaggio di ognuno di noi attraverso le varie età della vita, fino al compimento di un’esistenza.

L’ingresso nel Museo “Ribezzo” sarà libero, nel totale rispetto della normativa sanitaria antiCovid 19 vigente (mascherina FFP2 e Green Pass rafforzato). Info: 0831544257




Sabato 12 febbraio 
ore 17:30 - Finissage della mostra “Non c’è Bellezza senza Mistero. Percorsi di contemporaneità”

A concludere l’esposizione sarà un dialogo a “due voci” nel corso del quale Isabella Benone– YeahJaSiaccompagna al violino la lettura di brani e poesie a cura di Gabriella Gravili – Gravili Consulting HRD, che declamail concetto di bellezza quale valore puro e assoluto percepibile in un gesto, uno sguardo, un paesaggio, nelle vibrazioni materiche delle opere scultoree …leitmotiv della mostra. Antonio Lagioia, direttore artistico della SanGiorgioArte, introduce gli spettatori al tema.Previsto un brindisi conclusivo nel chiostro del Ribezzo a cura di Cantine Risveglio.

La mostra “Non c’è Bellezza senza Mistero – Percorsi di contemporaneità”, a cura del critico d’arte Paolo Levi è stata inaugurata il 13 novembre 2021 e svela un mondo espressivo di colori e segni, sintesi poetica e immediata di artisti che esprimono sentimenti, emozioni e percezione della Bellezza con tratti rapidi, ma di profondo contenuto:opere su carta, realizzate abilmente con diverse tecniche esecutive, armonie di segni e cromaticità, eredi delle Avanguardie storiche del Primo Novecento ma anche  composizioni pittoriche e plastiche degli artisti del Movimento degli Arcani, specchio di una tensione interiore volta a celebrare la Bellezza quale ideale puro, proposto all’osservatore con linguaggi solari, eleganti e trasparenti di forme e colori.

L’ingresso è con prenotazione obbligatoria al 0831544257, nel totale rispetto della normativa sanitaria antiCovid 19 vigente (mascherina FFP2 e Green Pass rafforzato).