Programma Mangiaplastica: riaprono le domande per i Comuni che vogliono richiedere il contributo a fondo perduto per l'acquisto di eco-compattatori.
martedì 1 febbraio 2022
 Domenico Pecere  Ambasciatore del Patto Europeo per il Clima Scrive: 

Dal 31 gennaio 2022 riapre lo sportello del Programma Sperimentale Mangiaplastica a cui i Comuni potranno presentare domanda di contributo per l’acquisto di eco-compattatori, macchinari per la raccolta differenziata di bottiglie per bevande in Pet, in grado di riconoscere in modo selettivo questo tipo di bottiglie e di ridurne il volume favorendone il riciclo in un’ottica di economia circolare.

Il programma Mangiaplastica finanzia ai Comuni l’acquisto di un eco-compattatore ogni 100 mila abitanti.

In particolare, ogni comune può ricevere un contributo di:

- 15.000 euro per eco-compattatori di capacità media
- 30.000 euro per eco-compattatori di capacità alta

La dotazione stanziata per il 2022 è di 5 milioni di euro. La misura prevede ulteriori risorse anche per le annualità 2023 e 2024.

I Comuni possono presentare le richieste di contributo dal 31 gennaio 2022 al 31 marzo 2022 esclusivamente attraverso la piattaforma informatica Invitalia PA Digitale, reperibile al seguente link: https://padigitale.invitalia.it/ 

Le richieste sono valutate, secondo i criteri individuati dal decreto attuativo del Programma, in base all’ordine cronologico di presentazione.

Il beneficio sarà corrisposto ai comuni ritenuti ammissibili fino ad esaurimento dei fondi disponibili per l’anno 2022.

Nonostante abbia provveduto ad avvisare tempestivamente alcuni amministratori ed il Sindaco al precedente bando del 2021, apprendo con dispiacere dalla graduatoria uscita qualche giorno fa, che il Comune di Ostuni non risulta tra gli oltre 800 comuni richiedenti del contributo nel 2021. 

Ho già provveduto ad inviare una Pec al Comune di Ostuni, indirizzata alla Commissione, affinché possa comunicare tempestivamente ai dirigenti comunali del settore della nuova opportunità, in modo da poter inoltrare la domanda per i contributi del 2022 nel più breve tempo possibile. 

A prescindere dall'entità dell'importo che si potrebbe ottenere a fondo perduto, credo che partecipare a questo bando sia un segnale importante per qualunque comune che punti a migliorare la raccolta differenziata ed incentivare le azioni a tutela dell'ambiente.

Grazie a questi eco compattatori si potrebbe avere finalmente anche ad Ostuni, un nuovo sistema moderno ed efficiente di raccolta di plastica che potrebbe anche premiare i cittadini più virtuosi attraverso l'erogazione di bonus o incentivi. Queste sono anche misure che contribuiscono alla lotta contro i cambiamenti climatici.

La Commissione Europea, infatti, sta cercando da tempo di responsabilizzare direttamente gli enti pubblici, privati e le comunità di cittadini in merito alla delicata crisi climatica che è in corso, anche attraverso l'ausilio dei suoi ambasciatori del Patto Europeo per il Clima.

Complimenti invece ai Comuni che si sono aggiudicati i contributi del 2021, tra cui diversi comuni limitrofi ad Ostuni come Cisternino, Martina Franca, Mesagne e Monopoli. 

Clicca qui per leggere la graduatoria completa dei Comuni che hanno fatto domanda nel 2021

Domenico Pecere 
Ambasciatore del Patto Europeo per il Clima