MANOVRA: D'ATTIS, 'GUARDA ALLA CRESCITA, SE CALANO IRPEF E IRAP LO SI DEVE A FI'
giovedì 30 dicembre 2021
''Forza Italia ritiene che l'impatto sulla vita degli italiani di questa legge di bilancio sarà molto rilevante ed è per questo che, anche alla luce del contributo politico che ha fornito all'interno della maggioranza e nel confronto con il governo la giudica in maniera estremamente positiva. Come nel periodo dei governi Berlusconi, questa manovra non prevede nuove tasse, né aumenta quelle esistenti. Solo questo sarebbe già un grande risultato che pochissimi governi hanno potuto vantare. Oggi Forza Italia è nel governo Draghi e si riformano l'Irpef e l'Irap. Non è un caso''. Così il deputato di Forza Italia, Mauro D'Attis, intervenendo nell'Aula di Montecitorio per annunciare il voto favorevole del gruppo azzurro alla legge di bilancio. Nel sottolineare l'importanza delle diverse misure contenute nel provvedimento, D'Attis ha voluto fare una ''particolare menzione allo stanziamento di 3 milioni di euro per la lotta e il contrasto all'HIV e all'AIDS, tema che proprio da questa Camera, grazie all'intergruppo parlamentare ''Italia ferma l'AIDS, è ritornato al centro dell'agenda parlamentare dopo decenni durante i quali le varie leggi di Bilancio parevano essersi dimenticate che l'HIV ancora esiste e va combattuta''. ''Ovviamente - ha continuato l'esponente azzurro - ci sono altri interventi importanti, ma questi che ho appena elencato rendono bene l'idea di come una legge di bilancio che finalmente guarda alla crescita intervenendo sulla riduzione della pressione fiscale possa avere anche una forte anima sociale, che è da sempre la politica che persegue Forza Italia''.

(fonte: Adnkronos)