Brindisi, 250 ragazzi vaccinati contro papilloma e meningite nell’hub di Bozzano
giovedì 11 novembre 2021
Circa 250 ragazzi nati nel 2010 oggi sono stati vaccinati, nel centro di Bozzano a Brindisi, contro il papillomavirus (HPV) e la meningite meningococcica di tipo B. La sperimentazione di utilizzare i centri più grandi anche per le vaccinazioni di routine era stata avviata nello scorso aprile con i ragazzi nati nel 2009, per iniziativa del Dipartimento di Prevenzione della Asl Brindisi.

“Gli hub consentono di vaccinare in sicurezza più persone in un’unica seduta - spiega il direttore del Dipartimento di Prevenzione, Stefano Termite – e siamo stati i primi a utilizzarli riscontrando indubbi vantaggi organizzativi. Questa strategia, replicata in altre Asl pugliesi su input della Regione, è diventata una best practice e anche il Ministero della Salute ha invitato tutti a impiegare i centri di popolazione per le vaccinazioni routinarie in maniera complementare ai centri vaccinali tradizionali".

In una fase successiva i ragazzi effettueranno la vaccinazione contro la meningite meningococcica quadrivalente (ACW135Y) e a maggio del prossimo anno concluderanno il ciclo vaccinale con la seconda dose anti-HPV e meningite B.

UFFICIO STAMPA ASL BR