New Basket Brindisi.........IMBARAZZANTE!!!!!!
lunedì 15 ottobre 2007

Brindisi, 15 ottobre 2007.  Imbarazzante esordio casalingo della New Basket Brindisi, contro una Igea imbottita di giovani speranze, lontana parente della squadra che lo scorso anno fu una delle rivelazioni del campionato. Può trarre in inganno il risultato, ma, a poco meno di due minuti dal termine Sant’Antimo era a 6 lunghezze dal Brindisi.


La zone press ordinata da coach Ponticello ed una ottima 1-3-1 dopo, hanno fortemente condizionato gli attacchi del Brindisi, che fino a quel momento aveva potuto contare su di un Picchio Feliciangeli strepitoso che alla fine del terzo tempo aveva già realizzato 18 punti, senza contare i rimbalzi e le schiacciate realizzate. Difese che hanno consentito all’Igea di rientrare in partita.


Non fosse stato per Parente che si è espresso ai suoi soliti livelli  e per un Feliciangeli che ha dovuto fare pentole e coperchi forse stasera non si potrebbe parlare della vittoria del Brindisi, apparso confuso e disordinato specie nel finale di partita, con un Alejandro Muro avulso per lunghi tratti dalla partita e Prelazzi e Cagnin inguardabili.


Questa squadra ha senz’altro bisogno del miglior Muro e conoscendo il valore e la serietà del giocatore non si hanno dubbi sul fatto che presto lo rivedremo, ma basterà?


Purtroppo il regolamento di quest’anno penalizza molto i cambi in corsa e quindi correggere gli errori di una campagna acquisti e cessioni dissennata non sarà facile, gli eventuali nuovi innesti sono solo due e non si può sbagliare…   Mezze figure c’è ne sono già troppe, è indubbio però che se Brindisi vuole puntare a vincere questo campionato da qui a gennaio saranno indispensabili alcuni cambiamenti altrimenti prepariamoci a recitare un ruolo da comprimari.


Una domanda a coach Moretti. (nella foto)


E’  pensabile che dopo due mesi di lavoro non si è trovato il tempo di lavorare sull’attacco alla  zona? E che il massimo che si sia riusciti a fare sia un misero flex!  ( n.d.r. una delle prime cose che si insegna non appena finito il minibasket) ?


 


 


Raffaele Mauro


Prefabbricati Pugliesi – Igea Sant’ Antimo 71-57


Parziali 20/10; 34-23; 50-37.


Prefabbricati Pugliesi: Muro 6, Santoro ne, Plateo 13, Parente 6, Vetrone, Cardinali 14, Feliciangeli 19, Cagnin 2, Prelazzi 8


Igea Sant’Antimo: Colli 8, Di Capua 5,Valentini 3, Dalfini 10, Acanfora ne, Corvo 5, Gatti 4,Cavalieri 17, Sorrentino 8, Petrazzoli 2


Percentuali al tiro: Brindisi 14/29 da due 48%;  9/20 da tre 47%
Tiri liberi  16 /28
Sant’Antimo:  12/27 da due ( 44%); 6/22 da tre (27%). Tiri liberi  15/21.