Fasano. Emergenza Covid, premiati gli agenti della Polizia Locale
mercoledì 10 novembre 2021
«Per aver contribuito alla gestione emergenziale, per la prevenzione e il controllo della diffusione del virus Covid-19, pur consapevole dell’esposizione al rischio contagio, dimostrando alto senso del dovere al servizio della comunità locale» questa la motivazione letta dal vicesindaco e assessore alla Polizia Locale, Luana Amati durante la cerimonia di consegna degli attestati di Pubblica Benemerenza che si è svolta ieri, martedì 9 novembre nella sala di Rappresentanza di Palazzo di Città.

«Siamo grati ai nostri valorosi agenti - dice il sindaco Francesco Zaccaria - che nelle fasi più difficili di questa emergenza e in ogni istante della pandemia hanno affrontato senza esitazione i momenti più duri dimostrando senso del dovere, straordinario spirito di servizio e attaccamento al loro ruolo ben oltre gli ordinari compiti che la loro divisa impone. A tutti loro va il mio ringraziamento personale e quello di tutta la comunità. La nostra città esprime profondo riconoscimento al corpo di Polizia Locale e al Comandante Luigi Vella»
 
«Una bella occasione per ringraziare la nostra Polizia Locale per l’attività svolta durante tutto il lockdown, - dice il vicesindaco Amati - in quei mesi così difficili ed allo stesso tempo straordinari che hanno visto il Corpo direttamente impegnato nella gestione di un’emergenza senza precedenti. La pandemia è stata un'esperienza di sofferenza che però ha dato l'occasione, in molti casi, dell'impegno in prima linea: impegno civile e impegno solidale. Fare il proprio lavoro e farlo bene è un dovere, soprattutto per chi ricopre ruoli pubblici. Fare il proprio lavoro con impegno, in situazioni di sofferenza, non è cosa scontata. Per questa ragione, è doveroso e giusto encomiare chi ha fatto sì il proprio lavoro, ma lo ha fatto con grande impegno civile e senso dell'istituzione.Tutti noi dobbiamo ringraziare questi uomini e donne che compongono il Corpo della Polizia Locale di Fasano - ha continuato Luana Amati - che tra marzo e maggio 2020 si sono trovati a dover fronteggiare una situazione completamente nuova, drammatica ed inimmaginabile, e lo hanno fatto con grande abnegazione, spirito di sacrificio e senso del dovere».
 
Questo l’elenco dei componenti della Polizia Locale che hanno ricevuto gli attestati e le medaglie, consegnati dal vicesindaco Amati e dal Comandante Luigi Vella: Comandante Commissario Superiore Luigi Vella; Commissario Speciale Rosaria Maria; Vice Commissario Teresa Sibilio; Sovrintendente Capo Cosimo Caroli; Sovrintendente Capo Vito Colucci; Sovrintendente Capo Margherita Legrottaglie, Sovrintendente Capo Giuseppina Sarcinella; Sovrintendente Capo Milena Urso; Sovrintendente Capo Michele Cuoco; Sovrintendente Capo Lucia Mizzi; Sovrintendente Capo Vito Bongiorno; Assistente Capo Angelo Calò; Sovrintendente Capo Luigi Colucci; Assistente Domenico De Giosa; Sovrintendente Capo Francesco Lippolis; Sovrintendente Anna Massimino; Sovrintendente Capo Giovanni Monopoli; Sovrintendente Capo Saverio Ostuni; Vice Sovrintendente Tommaso Petrella; Agente scelto Annamaria Potenza; Sovrintendente Capo Antonio Ribezzi; Sovrintendente Capo Felicia Rubino; Sovrintendente Capo Apollonia Narducci; Sovrintendente Capo Domenica Ricciardi; Sovrintendente Carmelo Petrella; Vice Sovrintendente Giuseppe Schiavone; Sovrintendente Capo Giovanni Vinci; Sovrintendente Capo Fabrizio Zizzi; Sovrintendente Capo Alberto Ruggiero; Sovrintendente Capo Michele Moscato; Sovrintendente Capo Maria Rachele Amati; Sovrintendente Capo Francesco Savino e Sovrintendente Capo Filippo Semeraro.
 
Inoltre, il Comandante Vella ha premiato con un Encomio l’operazione «San Giuseppe», che ha visto protagonisti gli agenti della Polizia Locale Cosimo Caroli, Giuseppe Schiavone, Tommaso e Carmelo Petrella, i quali, lo scorso dicembre, grazie ad un ottimo lavoro investigativo, riuscirono a recuperare in poche ore le statue del presepe allestito in piazza Ciaia, trafugate nottetempo da un balordo.
 
Il vicesindaco Amati ha colto l’occasione per porgere i saluti della città ed augurare un «in bocca al lupo» al comandante Vella, che oggi lascia il suo incarico a Fasano, in quanto vincitore del concorso come Comandante della Polizia Locale di Voghera.
 
Visibilmente commosso, il Comandante Vella ha ricambiato i saluti ringraziando l’amministrazione comunale «per l’esperienza lavorativa che mi ha permesso di crescere professionalmente, e che porterò sempre con me».