Villaggio SOS di Ostuni accanto a USAcli Brindisi per la Giornata Nazionale “Lo sport che vogliamo” - 16 ottobre, ore 16.30, presso la Lega Navale di Ostuni (BR)
mercoledì 13 ottobre 2021
Il Villaggio SOS di Ostuni partecipa alla IV edizione della Giornata Nazionale di USAcli “Lo sport che vogliamo”: un grande contenitore di attività e impegno sociale che prenderà vita sabato 16 ottobre, dalle ore 16.30, presso la Lega Navale di Ostuni di Villanova (BR).

Sarà una giornata di festa dedicata allo sport come veicolo di integrazione e socializzazione, ma anche l’occasione per SOS Villaggi dei Bambini e il Villaggio SOS di Ostuni di ringraziare USAcli per l’importante contributo alla realizzazione della campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi Il FUTURO è IN GIOCO, sostenuta anche da RAI per il Sociale e RAI Sport.

All’interno della giornata, verrà dedicato un momento alla restituzione rispetto alla partecipazione nella realizzazione delle 15 video pillole ancorate ai valori dello sport e legate al progetto IL FUTURO è IN GIOCO. Un video racconto andato in onda durante le Olimpiadi di Tokyo 2020 per sensibilizzare sull’importanza dello sport nel contrasto al fenomeno della povertà educativa in Italia. I bambini accolti nel Villaggio SOS di Ostuni e i bambini di USAcli avranno, infatti, l’occasione di premiarsi con una medaglia e ringraziarsi reciprocamente.

Tutti i bambini riceveranno in dono un segnalibro inspirato al progetto “LA RIVOLUZIONE GENTILE” che ha il compito di educare le nuove generazioni alla bellezza del dono e della gentilezza, come strumento di crescita e sviluppo di Comunità.

“Riteniamo che questo momento di restituzione tra i bambini stessi sia il modo migliore per celebrare l’importanza dello sport nella crescita di ognuno di loro e nel contrasto alla povertà educativa in Italia. Ringraziamo tutti loro e USAcli per questa prima parte di cammino insieme.” commenta Sergio Montanaro, Presidente del Villaggio SOS di Ostuni

"La presenza del Villaggio SOS di Ostuni è per noi il risultato di un lavoro incessante di coinvolgimento e rete territoriale che siamo sicuri porti a uno sviluppo sociale e inclusivo per la Comunità. Lo Sport deve diventare il punto di ripartenza per chi ha il coraggio e la voglia di mettersi in gioco, non solo nella pratica sportiva, ma anche nella vita. I ragazzi del Villaggio SOS e tutti gli educatori ci hanno insegnato che non è mai troppo tardi per intraprendere nuove strade, percorsi educativi e formativi, una vera "Rivoluzione Gentile", capace di donare speranza, forza e coraggio al corpo e, soprattutto, al cuore. Questo è per noi LO SPORT CHE VOGLIAMO!" afferma Dario Micaletti, Presidente Provinciale USAcli Brindisi.