Il Rotary Club Brindisi Appia Antica e i suoi amici alla scoperta del Parco Archeologico di Muro Tenente.
sabato 24 luglio 2021
Venerdì 23 luglio 2021, alle ore 18.30, il Rotary Club Brindisi Appia Antica, il Rotary Club Brindisi e Rotary Club Maldegem (BEL) hanno inaugurato il primo evento dell’anno rotariano con l’iniziativadal titolo “Una serata nel passato con il Parco Archeologico Muro Tenente: Un viaggio tra storia, cultura, buon cibo e musica”.

Come da programma, il Prof. Gert-Jan Burgers, docente della Libera Università di Amsterdam ha magistralmente accompagnato circa cento partecipanti in una escursione mozzafiato nel Parco Archeologico di Muro Tenente raccontando come sono stati avviati gli scavi, cosa è stato rinvenuto e perché il parco archeologico, situato al confine tra i comuni di Mesagne e di Latiano, è candidato a patrimonio UNESCO.

Alla fine della passeggiata nel Parco Archeologico, i Presidenti del Rotary Club Brindisi Appia Antica e del Rotary Club Brindisi hanno ringraziato la guida d’eccezione, il Prof. Gert-Jan Burgers, ed il Dott. Cristian Napolitano, responsabile della Cooperativa IMPACT per aver ospitato l’iniziativa e per il duro lavoro che ha permesso in oltre 25 anni di rendere fruibili alle comunità il sito archeologico. Durante questi attimi di gioia è stato dedicato un momento di solidarietà agli amici del Rotary Club Maldegem (BEL) che, a causa dei recenti accadimenti che hanno flagellanto il Belgio, non hanno potuto essere presentia questa iniziativa.

La serata, in fine, è proseguita con il consueto “aperitivo rotariano”, offerto da Salento Sapori di Mesagne e con l’esibizione del Fabio Rogolie il suo gruppo jazz contemporaneo: i Trithonia.

A fine serata, il dott. Cosimo SIMONE, Presidente del Rotary Club Brindisi Appia Antica, ha dichiarato: “Abbiamo fatto scoprire agli amici del club una perla del nostro territorio, che ancora tanto può dare a noi e alla comunità internazionale e abbiamo avuto una buona partecipazione anche da parte degli altri Club Rotary del nostro distretto.

Il service è stato un successo: il buon livello di affluenza ha permesso di raccogliere dei fondi che saranno devoluti al Parco Archeologico Muro Tenente. Siamo stati un gruppo coeso che ha lavorato duramente in questi giorni per organizzare e diffondere l’iniziativa al meglio, facendo del bene alle comunità: il Rotary è anche questo.”