FASANO – Costa dei Trulli, patto tra 9 Comuni per ripartire dopo la pandemia
martedì 18 maggio 2021
Un patto tra 9 comuni rilancia uno dei territori più belli e attrattivi al mondo: la Costa dei Trulli per ripartire dopo la pandemia. Una sinergia di forze non solo per produrre un cartellone di eventi, ma per diffondere un concetto di identità progettuale e territoriale molto forte. Con un obiettivo già tracciato: avviare nelle prossime ore una interlocuzione con la Regione Puglia affinché il territorio della Costa dei Trulli divenga sempre più protagonista nelle scelte strategiche regionali e venga riconosciuto come il terzo grande brand turistico regionale accanto a Gargano e Salento.

Questa mattina Fasano è stata presente a Monopoli nel castello Carlo V con il sindaco Francesco Zaccaria in una riunione con i sindaci di Monopoli Angelo Annese, di Alberobello Michele Maria Longo, di Castellana Grotte Francesco De Ruvo, di Conversano GiuseppeLovascio, di Polignano a Mare Domenico Vitto, di Noci Domenico Nisi, di Putignano Luciana Laera e di Mola di Bari Giuseppe Colonna. 

I sindaci hanno condiviso con grande entusiasmo e determinazione una strategia di promozione molto ambiziosa che vuole valorizzare un territorio che congiunge la costa e i trulli della Valle d’Itria e che ha attratto nel 2019 più tre milioni di presenze. 

La formidabile attrazione che viene da questo tratto di costa pugliese (premiato con ben 5 bandiere blu, tra cui quella di Fasano per l’11mo anno consecutivo) e la suggestione e la straordinaria riconoscibilità internazionale dei trulli di Alberobello (che quest’anno festeggiano i 25 anni del riconoscimento Unesco) rappresentano i pilastri del progetto Costa dei Trulli che naturalmente riguarda anche altre realtà territoriali che presto verranno coinvolte.

Il progetto, ribattezzato dal sindaco di Alberobello CT9, è cresciuto esponenzialmente negli ultimi anni attraendo l’interesse di un numero sempre maggiore di realtà territoriali.

Oggi i 9 sindaci hanno condiviso progettualità volte a strutturare un’offerta turistica unica che parla al mondo come territorio, superando i campanili. Cultura, intrattenimento, trasporti, servizi turistici, marketing, sono stati i temi all’ordine del giorno sui quali i sindaci si sono confrontati con chiara visione strategica e concretezza.

«Ripartiamo con entusiasmo e con la volontà di creare politiche sinergiche di valorizzazione dei nostri territori, della loro grande potenzialità e attrattività – dice il sindaco Francesco Zaccaria che è stato tra i fondatori di Costa dei Trulli insieme ai Comuni di Monopoli e Alberobello –. L’obiettivo è quello di dare forma e sostanza concreta a un brand che unisce un territorio d’eccellenza e che in un fazzoletto di pochi chilometri raccoglie numeri di turisti cresciuti a livello esponenziale grazie a politiche lungimiranti di destagionalizzazione e incremento della qualità dell’offerta. Siamo già al lavoro per dialogare con la regione per affermare il valore identitario di un territorio che dal mare ai trulli ha peculiarità uniche».
 
 
 
 
 
 
domenica 3 marzo 2024
Riceviamo e pubblichiamo la lettera della signora Carla Faggiano, moglie dell'arbitro DI Bello,  al centro nelle ultime ore di un vero e proprio “accanimento mediatico”, dopo la partita Lazio-Milan, costatagli un mese di ...
domenica 3 marzo 2024
ASL BRINDISI - Nella classifica annuale dei migliori ospedali nel mondo 2024, che comprende 2400 strutture in 30 paesi,  pubblicata online dal magazine americano Newsweek, tra i primi 250 sono 14 quelli italiani. Tra questi il primo ...
domenica 3 marzo 2024
Le annunciate, e ampiamente prevedibili, dimissioni del presidente della Fondazione del Nuovo Teatro Verdi, Luca Ward, non ci sorprendono. Ci dispiace enormemente e ci rammarica però che l’attuale amministrazione comunale di ...
domenica 3 marzo 2024
Nella notte scorsa, lungo la strada provinciale da Mesagne a San Donaci, si è verificato un tragico incidente che ha portato alla morte di Oronzo Mellone, 67 anni, residente di Trepuzzi. L'uomo, alla guida della sua auto insieme ...
domenica 3 marzo 2024
A partire dalle ore 8 di domani lunedì 4 marzo e per le successive dodici ore, è stata diramata un'allerta meteo gialla da parte della protezione civile. Sono previste precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o ...